Tricolori Jole ed Elba: sei titoli Murcarolo, bene anche Urania, LNI Sestri Ponente e Dario Schenone Foce

Si chiudono a Corgeno di Vergiate i 69i Campionati Italiani specialità Jole Lariane ed Elba. Una domenica intensa con 37 gare, l’assegnazione di 33 titoli italiani contesi dai 332 equipaggi iscritti all’evento curato dalla Canottieri Corgeno e 4 regate disputate dai 33 Esordienti iscritti.

Sei successi per la Sportiva Murcarolo, cinque titoli per la Canottieri Germignaga, tre per US Carate Urio e Ispra, due per Aldo Meda Cima, Club Sportivo Urania, Sport Club Renese,   LNI Sestri Ponente,  una per De Bastiani Angera, Stella Laglio, Arolo, Dario Schenone Foce, Corgeno, Plinio Torno, Caldè e Cerro Sportiva.

Il Trofeo Guido Cantù, legato alla classifica generale, va alla Canottieri Germignaga (62 punti), società che si aggiudica anche il Trofeo Raffaele Simonetta (34 punti) per la classifica femminile e il Sinigaglia (17 punti) per la classifica Senior maschile. Vanno alla Sportiva Murcarolo (25 punti) il Trofeo Guido Bianchi per la classifica Junior, insieme al Trofeo Jole (52 punti). L’US Carate Urio alza il Trofeo Luigi Tosti (23), l’Aldo Meda Cima il Trofeo Elba (31).

La Sportiva Murcarolo conquista l’oro nel 4 di coppia Juniores con Giovanni Melegari, Andrea Licatalosi, Pietro Sitia e Alessandro Traversone (tim. Fabio Siracusa) davanti a Falco Rupe Nesso (Di Carlo, Vaccani, Turchetti, Ferrari, tim. Andreani) e Porto Ceresio (Moroni, Barocci, Casu, Bottinelli, tim. Boleso). Vittoria anche nel 2 di punta Junior. Pietro Sitia e Tommaso Cerruti (tim. Fabio Siracusa) staccano Aldo Meda Cima (Volontè, Mazza, tim. Bilt) e Sport Club Renese (Meroni, Simonetta, tim. Falchero). Terzo sigillo nel 4 di punta Junior cn Lorenzo Caprile, Guglielmo Melegari, Sandro Cantilonne e Alessandro Traversone, tim. Fabio Siracusa), bravi a metter in fila Renese (Meroni, Simonetta, Martinoia, Giorgetti, tim. Falchero) e Corgeno (Caramaschi, Arcidiacono, Bollini, Sartori, tim. Colombo). Poker nel 2 di coppia Juniores con Giovanni Melegari e Tommaso Cerruti (tim. Fabio Siracusa) dopo il confronto con Osteno (Pogliani, Caminada, tim. Pidutti) e Arolo (Gautsch, Fietta, tim. Anelli). Cinquina nel 2 di coppia Juniores femminile. Festa grande per Alice Mancuso e Giada Danovaro, abili a superare Aldo Meda Cima (Mazza, Massar) e Sportiva Lezzeno (Sala, Jean).  Grande chiusura con il 4 di coppia vincente grazie a Pietro Gardini, Filippo Falchetti, Enrico Perino e Davide Mumolo (tim. Fabio Siracusa) davanti a Verbanese (Sottocornola, Ardizzoia, Bindella, Di Giovanni, tim. Motta) e Germignaga (Verità, Porcelli, Turchetti, Dianin, tim. Raineri).

Club Sportivo Urania sul più alto gradino del podio nel 2 di punta Senior grazie a Ilaria Bavazzano e Arianna Moscatelli (tim. Bucci), seguite da Germignaga (De Pieri, Stanganelli, tim. Stanganelli) e Porto Ceresio (Illini, Barocci, tim. Boleso). Ilaria Bavazzano conquista il suo diciottesimo titolo italiano nel singolo Senior al termine di una finale in cui Noemi Stanzani (Osteno) e Mimi Frigo (Ispra) sono relegate al secondo e terzo posto.

Doppietta LNI Sestri Ponente nell’Elba Cadetti con Danilo Dominici davanti a Matteo Bossone. Bronzo per Leonardo Marcoaldi (Aldo Meda Cima). Irene Dominici e Alice Lauletta regalano il bis nel 2 di coppia Allievi, specialità in cui l’argento va alla Verbanese (Ferraris, Maggi) e il bronzo alla Sportiva Lezzeno (Di Meo, Primavera).

Dario Schenone Foce a segno nel 2 di coppia Ragazze grazie a Valentina Cacciacarne e Francesca Cosulich. Battute Aldo Meda Cima (D’Agostino, Massar) e Sport Club Renese (Storti, Ferla).

Condividi