14° Rally Golfo dei Poeti: vincono Pisani e Cesaretti

Gianandrea Pisani e Massimo Cesaretti, su Renault Clio Williams A7 del Jolly Racing Team e preparata dalla Top Rally sono i vincitori del 14° Rally Golfo dei Poeti.

L’equipaggio toscano ha dominato la gara dell’estremo levante ligure, aggiudicandosi quattro delle sei prove speciali in programma. Nessuno è riuscito ad impensierire il versiliese, apparso in uno stato di forma incredibile e bravo ad adattarsi alle condizioni mutevoli del percorso. Dall’asfalto viscido del mattino al caldo dei passaggi pomeridiani, il tema di giornata è stato senza dubbio quello della scelta delle gomme.

Al secondo posto un’altra Clio Williams, quella del reggiano Luciano D’Arcio navigato da Debora Guglieri (Eurosport), costante seconda forza in campo per tutta la gara. Ottimo terzo posto e primo podio assoluto in carriera per il genovese Gianluca Caserza (vincitore della classe R2C), in coppia con Giulia Patrone su una Peugeot 208 Rally4 della Lanterna Corse Rally Team. Partito guardingo, Caserza ha poi affondato il piede, lasciandosi alle spalle molte vetture sulla carta ben più performanti. Ai piedi del podio, in quarta posizione, la prima delle Super 1.6, la Renault Clio di Luca Veronesi ed Andrea Ferrari che hanno preceduto un’altra Clio Williams A7 condotta da Andrea e Nicolò Gonella.

Il Trofeo Eros Monducci è andato a Marco Betti, mentre il premio dedicato a Walter Datteri è stato conquistato da Mariano Mariani. A Riccardo Gallo invece è stato assegnato il premio per il trofeo “Corri con Cesare”.

La cerimonia di premiazione sul palco di arrivo  è stata seguita da un minuto di silenzio osservato in segno di rispetto per le vittime dell’incidente verificatosi al Rally Appennino Reggiano, in cui hanno purtroppo perso la vita due spettatori.

Un inizio non certo facile per i concorrenti, che si sono trovati ad affrontare le prime due prove speciali con un fondo a tratti bagnato e scivoloso per la pioggia caduta poco dopo l’alba. Si sono viste differenti scelte di gomme, ma le condizioni erano così particolari da non essere adatte a nessun tipo di pneumatico.

La gara si è aperta con il miglior tempo di Pisani sulla PS1, seguito da Re e D’Arcio. La risposta di Re non si è fatta mancare sulla PS2, vinta dalla Clio numero 1 davanti a Pisani e D’Arcio.

Dopo il primo parco assistenza però ecco un colpo di scena: Re si ritira alla fine della PS3 con la sua Clio ammutolita e lascia il campo agli avversari. La prova è vinta da Pisani du D’Arcio ed Annovi, risultato che si ripete anche sulla PS4, che vede però al terzo posto il genovese Caserza.

A due prove dal termine la classifica generale vede Pisani in testa con 8”3 su D’Arcio e 30”5 su Caserza, che deve guardarsi le spalle da Annovi, quarto a soli 1”2 dal genovese. Pisani si ripete sulla PS5 davanti a D’Arcio e Caserza, mentre è proprio quest’ultimo ad aggiudicarsi la prova finale davanti a Pisani e D’Arcio.

Condividi
Dal 1998 il blog dedicato a tutti gli sport praticati in Liguria. E' l'unico vero punto di riferimento per chi vuole leggere di tutte le discipline e a tutti i livelli. Dalla competenza e passione dei nostri autori nasce ogni anno l'Annuario Ligure dello Sport e ogni giorno viene inviata la Newsletter dello Sport in Liguria.