Un ferragosto di festa al Club Nautico Sanbàrt

Un vento leggero, ma non troppo, tre Club rappresentativi del Golfo Dianese, tanto divertimento, sport, passione per la vela: questi gli ingredienti principali del “Memorial Ghigliazza-Musso” organizzato sabato 14 Agosto dal Club Nautico Sanbàrt a San Bartolomeo al Mare (Imperia), in memoria di Giovanni Andrea Musso, co-fondatore del Circolo Nautico Andora e di Giannino Ghigliazza, co-fondatore Club del Mare di Diano Marina.

Di fronte alle spiagge di San Bartolomeo al Mare si sono sfidate ventisette imbarcazioni suddivise in cinque categorie di giovani velisti spinti dall’improvviso arrivo del “Dottor Levante”, presentatosi inaspettato solo al mattino con grande mordente, in una giornata poi caratterizzata, come da previsioni, da afa e mare piatto, quasi a voler sottolineare l’arrivo spumeggiante del Ferragosto nel Golfo Dianese.

Il divertimento non è mancato e le imbarcazioni si sono sfidate sul campo di regata predisposto dai Giudici Giuseppino Tezel e Alessandra Barberis.

Tra i giovani della categoria Optimist Cadetti, si è aggiudicato il primo posto Jacopo Bosia del Club del Mare di Diano Marina, seconda piazza per Giulio Giordano del C.N. Andora e ottimo terzo posto per Teresa Raineri del Sanbàrt, all’esordio nelle regate.

Podio interamente occupato dai giovani atleti del Sanbàrt per la classe Open Bic, in cui Edoardo Bastini ha bissato il successo ottenuto nel “Memorial Beppe Girola” svoltosi nello scorso mese di luglio, seguito dai due compagni di squadra Pietro Ferrario e Martino Ubezio, rispettivamente secondo e terzo classificato.

Nella classe RS Feva, prima piazza per l’equipaggio del Club del Mare composto da Edoardo Tartarini e Pietro Imparato, seguito al secondo posto da Enrico Ganzaroli e Sebastian Musso del Sanbàrt. Gradino più basso del podio per Nicholas Rebuttato e Lorenzo Foco del C.d.M. Diano Marina.

Numerosi infine i partecipanti nella classe “Tutte le Derive” che ha visto primeggiare Ilaria Negri e Virginia Zeccola del Club del Mare su RS 500, seguite dai compagni di squadra Francesco Collo e Alexei Santullo su 420, mentre la terza piazza è stata conquistata da Federica Bertelli e Carlo Alberto Ricci del Club Nautico Sanbàrt.

Il Memorial Ghigliazza-Musso rappresenta per noi un piacevole appuntamento fisso in cui ricordare due dei fondatori dei Club Nautici del Golfo Dianese“, racconta Ivan Bastini, Presidente del Club Nautico Sanbàrt, che aggiunge “una regata, ma soprattutto un momento di festa, dedicata ai ragazzi che ogni anno decidono di avvicinarsi alla vela e di vivere un’esperienza che abbraccia sport, divertimento e sano agonismo, guidati dai nostri coach Luigi Rognoni, Arianna Rolando e Michele Feraud“

Calato il sipario sulla regata, gli equipaggi della squadra agonistica del Sanbàrt si accingono a partire alla volta di Sulzano, sul Lago d’Iseo, dove saranno impegnati fino a domenica nel Campionato Italiano Team Race della classe RS Feva.

Fondato nel 1998, il Club Nautico Sanbàrt ha superato i vent’anni di attività e al grido di “Cresciamo con il mare” continua a diffondere valori quali squadra, impegno verso la sostenibilità, inclusione e accoglienza verso le diversità.

Diventare socio del Club Nautico Sanbàrt significa entrare a far parte di un’associazione animata da entusiasmo e passione, nella quale, oltre alla pratica della vela, si condividono progetti e attività volte alla diffusione della conoscenza e del rispetto del mare. Per maggiori informazioni: www.cnsbm.info

 

Condividi
Dal 1998 il blog dedicato a tutti gli sport praticati in Liguria. E' l'unico vero punto di riferimento per chi vuole leggere di tutte le discipline e a tutti i livelli. Dalla competenza e passione dei nostri autori nasce ogni anno l'Annuario Ligure dello Sport e ogni giorno viene inviata la Newsletter dello Sport in Liguria.