Tokyo: Alberto Razzetti promosso in semifinale nei 200 misti

RAZZETTI Alberto ITA 400 Medley Men Finals Swimming Budapest - Hungary 23/5/2021 Duna Arena XXXV LEN European Aquatic Championships Photo Andrea Staccioli / Deepbluemedia / Insidefoto

Gara tutta di tigna e in rimonta per Alberto Razzetti che ancora difetta nel dorso (ottavo) ma poi recupera con la sua rana efficace (33″27, quarto) e uno stile libero da 28″31 che lo porta al terzo posto della quinta batteria e ottavo in generale col crono di 1’57″46 davanti al campione del mondo Daya Seto, sedicesimo 1’58″15. La gara, vinta a Rio dell’immenso Michael Phelps, la domina l’americano Michael Andrew, tempo migliore dell’anno, che nuota per tre quarti sotto il record del mondo e chiude in surplace con 1’56″40 davanti allo svizzero vice campione del mondo Jérémy Desplanches (1’56″89). “Abbastanza bene, il dorso purtropo il mio tallone d’achille è più alto del solito – replica il bronzo europeo in carica già ottavo nei 400 misti alla prima finale olimpica della carriera, nonché secondo evento internazionale cui partecipa – Era importante passare il turno, ora cercherò di riposarmi perchè ho fatto fatica soprattutto a rana dove posso togliere qualche decimo dal tempo. Questa gara la so gestire meglio della distanza doppia, il tempo è il mio quarto di sempre ma non era importante il crono quanto passare avanti”.
Nei 200 rana Martina Carraro, tesserata per Fiamme Azzurre e Azzurra 91 allenata da Cesare Casella, già settima nei 100 rana non trova mai le giuste sensazioni e tocca in 2’26’’17 lontana sette secondi dalla testa e ventunesima del lotto.

Condividi
Dal 1998 il blog dedicato a tutti gli sport praticati in Liguria. E' l'unico vero punto di riferimento per chi vuole leggere di tutte le discipline e a tutti i livelli. Dalla competenza e passione dei nostri autori nasce ogni anno l'Annuario Ligure dello Sport e ogni giorno viene inviata la Newsletter dello Sport in Liguria.