Il sogno dell’Amatori Savona si avvera: destinA2ione raggiunta!

E’ A2 per Amatori Pallacanestro Savona!
Si era capito che si poteva fare appena finita la gara di andata, persa in casa di 1 solo punto. Pur
perdendo, tutti avevano intuito che solo il primo tempo era finito e che si doveva giocare il secondo
in trasferta, ma avendole viste bene in campo e capito cosa si doveva fare per migliorare. Nessuna
faccia triste, ma fiducia, teste giuste e una settimana di allenamenti da squadra professionistica.

Tanti tiri aperti si erano schiantati sul ferro, 3 settimane di stop avevano compromesso l’inizio di
gara. E quel meno 1 era meglio di un più 1, psicologicamente avevamo perso, loro avevano vinto, fuori casa e stando avanti a lungo: le condizioni ideali per provare lo “scherzetto”.

Si è visto subito con l’inizio travolgente (20-12) e con tutta la voglia di lottare per portarla a casa
questa A2 che era diventata l’obiettivo con gli arrivi estivi di Sansalone e Tosi, con l’aggiunta di
Poletti in corso d’opera che andava a coprire proprio lo spot carente, la crescita personale delle
Sorelle Bandiera della foresteria (Paleari, Picasso e Leonardini che spesso dimentichiamo siano
ancora Under 20), dopo le 11 vittorie consecutive e lo spareggio di Sardex.

Neppure l’importante infortunio di Zignego e la presenza a scartamento ridotto di Zappatore in questo ultimo mese e mezzo hanno demoralizzato il gruppo con Pregliasco e Guidetti (entrambe 2003) a ricavare minuti.

Forse Puianello sbaglia nel voler giocare a Scandiano per poter avere più pubblico e non nella sua palestra. Fatto sta che Paleari e Picasso scavano il solco con i loro tiri da fuori e solo una situazione falli difficilissima che obbliga a rotazioni anticipate e profonde consente il recupero alle emiliane.

La difesa però tiene, all’intervallo si è pari a quota 29, il punteggio basso dice già che tutto si
risolverà all’ultimo tiro. E succede così anche se la partita sembra finita sul più 7 al 39’ ma la
“tripla” della disperazione delle locali, una palla persa che regala un libero ci riporta a più 3 con 47”
sul cronometro e palla in mano. Il pressing da buoni frutti a Puianello che recupera con il pressing a
metà campo e vola 2 c 1 ma Tosi stoppa, subisce fallo e successivo antisportivo, un fischio giusto e
difficile. Sono quattro tiri liberi e palla, la partita può finire lì e Tosi sbaglia solo il primo e poi fa tre
su tre. Si perdono due palloni di troppo, Puianello ha tre tiri per avvicinarsi ma arriva a meno tre e
le riesce solo il fallo su Picasso che chiude tutto con 4” sul cronometro imbucando il primo libero e
avverando il sogno iniziato a fine agosto 2020 e raggiunto questo 11 luglio, 10 mesi e mezzo dopo,
la stagione più lunga, faticosa mai giocata da tutti ma nel caldo torrido emiliano le gocce di sudore
diventano gocce di champagne e si mischiano alle lacrime.

Complimenti a tutti! Allo staff eterogeneo fatto da amici che si conoscono e stanno bene insieme, con coach Dagliano, Giacomo Cacace e Vito Faranna che continuano la striscia di 4 campionati positivi dopo la promozione in B, primo anno con comoda salvezza, secondo anno con play-off interrotto per COVID e quarto con la promozione in A2. Questa società era in C Liguria 3 anni fa.
Chapeu al Presidente Mazzieri e al Dirigente Responsabile Cambiaso. Alle ragazze tutte che non finiscono mai di stupire. Ai supporter, pochi in presenza per le regole Covid ma tutti davanti a Pc e tablet. La gara di Scandiano ha avuto 230 contatti medi nello streaming, l’11 luglio con Berrettini e gli Europei!

Puianello Basket – Amatori Savona 59 – 63

(10 -20; 29 -29; 45-40)

Puianello Basket : Otto 4, Montanari, Dell’asta 3, Pignagnoli 6, Albertini , Brevini 13, Martini 4,
Corradini, Manzini 20, Fontanili, Boiardi 8, Graffagnino. All : Giroldi. Ass :Fontana
Amatori Pallacanestro Savona: Tosi 14, Pregliasco 2, Poletti 5, Guidetti, Sansalone 3, Picasso 12,
Paleari 20, Leonardini 6, Zappatore, Franchello 1.
All : Dagliano R . Ass : Cacace G. Faranna V

Condividi
Dal 1998 il blog dedicato a tutti gli sport praticati in Liguria. E' l'unico vero punto di riferimento per chi vuole leggere di tutte le discipline e a tutti i livelli. Dalla competenza e passione dei nostri autori nasce ogni anno l'Annuario Ligure dello Sport e ogni giorno viene inviata la Newsletter dello Sport in Liguria.