Luca Porro saluta la Colombo e approda in serie A

Quella di ieri è stata l’ultima partita di Luca Porro alla Colombo. Il capitano della Nazionale Pre Juniores, classe 2004, giocherà il prossimo anno in serie A (l’annuncio a fine settimana), come è giusto che sia per la sua crescita sportiva.

Luca ha salutato la società dove è cresciuto e dove sarà sempre a casa con una prestazione pazzesca, fatta di 38 punti in 4 set, e una completezza nel gioco che gli sono valsi i premi di miglior schiacciatore e di miglior giocatore del torneo. Ma soprattutto che, assieme al lavoro eccezionale dei compagni, hanno regalato alla Colombo il terzo scudetto della sua storia.
I tre scudetti bianconeri portano tutti la firma di Luca: under 14 (Rossano Calabro, 2017), under 14 (Catania, 2018) e under 19 (Fano, 2021). Poi molti altri podi nazionali e tornei vinti.
Ieri, al momento della premiazione, gli occhi lucidi li avevano anche papà Fabio e mamma Barbara. “La Colombo vuole il bene di tutti i suoi atleti – commenta Paolo Noli, presidente della Colombo – Ora è il momento che Luca vada oltre, lo abbiamo fatto con suo fratello Paolo, Buzzi e nei prossimi anni li seguiranno molti altri atleti”. E aggiunge: “Il nostro progetto è basato su una serie B e un valido settore giovanile, non vogliamo né possiamo al momento fare di piu’. Pertanto la nostra felicità sarà lanciare il maggior numero di atleti in serie A”.
Tornando a Luca: “Ci sono tantissime cose che potrei dire di Luca -conclude Paolo Noli – Non posso che ringraziarlo per ciò che ha fatto per la sua società, ed ha una grande fortuna, in campo è capace di regalare emozioni. Gli auguro tutto il bene possibile”.
Condividi
Dal 1998 il blog dedicato a tutti gli sport praticati in Liguria. E' l'unico vero punto di riferimento per chi vuole leggere di tutte le discipline e a tutti i livelli. Dalla competenza e passione dei nostri autori nasce ogni anno l'Annuario Ligure dello Sport e ogni giorno viene inviata la Newsletter dello Sport in Liguria.