Italia terza a Parigi, Chiara Rebagliati stacca il pass per Tokyo

Chiara Rebagliati, Lucilla Boari e Tatiana Andreoli portano l’Italia ai Giochi Olimpici. Al Torneo di Qualificazione Olimpica di Parigi, nonostante la giovane età, le azzurre si confermano una delle migliori squadre al mondo: chiudono al 4° posto il ranking round, battono agli ottavi l’Uzbekistan 6-0, superano ai quarti il Brasile 5-1. In semifinale, nel match che potrebbe portare immediatamente la qualificazione, perdono però con il Messico per 5-1, ma non falliscono la prova d’appello battendo poi la Spagna 5-3 nella finale per il bronzo. Una vittoria che vale i biglietti per il Giappone insieme a Messico e USA.

L’Italia andrà a Tokyo con 4 arcieri: 1 individuale maschile e il trio delle donne. Potrà quindi gareggiare nelle gare individuali, nel mixed team e nella prova a squadre femminile.
Questo il pensiero di Chiara Rebagliati. Volevamo ottenere la qualificazione vincendo la semifinale con il Messico, sapevamo che era un match fondamentale, ma a causa della tensione abbiamo allargato la rosata e abbiamo perso. Sul campo prova, mentre attendevamo la sfida con la Spagna, ci siamo dette che non potevamo fallire questa seconda chance, perché avremmo buttato all’aria un lavoro che portiamo avanti da oltre due anni. Per me raggiungere i Giochi Olimpici significa raggiungere il sogno di quando ero bambina, un’emozione grandissima, perché rivedo la piccola Chiara che ha iniziato a tirare con l’arco a 10 anni: ora mi ritrovo a Parigi a festeggiare questa qualificazione. Tatiana  e Lucilla hanno più esperienza internazionale di me, mi hanno tranquillizzata e io ho cercato di ripagarle iniziando i set al meglio che potevo. Credo che abbiamo fatto un ottimo lavoro, perché ci siamo sempre aiutate per raggiungere un obiettivo comune“.
Condividi
Dal 1998 il blog dedicato a tutti gli sport praticati in Liguria. E' l'unico vero punto di riferimento per chi vuole leggere di tutte le discipline e a tutti i livelli. Dalla competenza e passione dei nostri autori nasce ogni anno l'Annuario Ligure dello Sport e ogni giorno viene inviata la Newsletter dello Sport in Liguria.