Supercampionato: Rowing tre volte campione d’Italia, plurimedagliate anche Samp, Murcarolo e Speranza

Tanti motivi di soddisfazione per le società remiere della Liguria al termine del Supercampionato di Gavirate in occasione dell’assegnazione dei titoli e delle medaglie tricolori di tutte le categorie: Ragazzi, Under 23 ed Esordienti (giovedì e venerdì), Assoluti (Senior e Pesi Leggeri), ParaRowing e Juniores nelle giornate di sabato e domenica. 

Tre titoli italiani sono la conferma della bontà dell’ottimo lavoro stagionale del Rowing Club Genovese. Vittoria per il 4 senza di Alessandra Derme, Annalisa Cozzarini, Sofia Tanghetti e Maria Ludovica Costa. Sofia e Maria Ludovica realizzano il bis tra i Pesi Leggeri con il 2 senza (venerdì l’argento nel doppio Under 23) e a imporsi è anche il l’otto di Tommaso Rossi, Filippo Brissolari, Giacomo Cappannelli, Mario Prato, Emanuele Farinini, Giacomo Costa, Michele Rebuffo ed Edoardo Nizzi (tim. Lorenzo Satta). Da segnalare anche l’argento del doppio Senior di Marchetti e Costa e le buone prestazioni degli Esordienti: la singolista Aurora Cavolata e il doppio di Andrea Cavallero e Giovanni Campodonico, infatti, si aggiudicano il bronzo.

Due ammiraglie sul podio per la Canottieri Sampierdarenesi. A vincere il titolo italiano è la barca Junior con Martino Cappagli, Simone Galtieri, Luca Carrozzino, Federico Gilioli, Michele Maspero, Riccardo Corsinovi, Alessandro Polleri e Lorenzo Serafino (tim. Raissa Scionico). Una grande performance a cui si unisce l’otto Under 23, terzo con analoga formazione a parte l’impiego di Diego Fontanella e Simone Sanna in luogo di Gilioli e Serafino. Bronzo anche per il 4 con Ragazzi  (Lorenzo Serafino, Federico Gilioli, Matteo Crivello, Lorenzo Reasso, tim. Samuele Campestre).

Bene anche la Sportiva Murcarolo. E’ ancora festa per Gian Filippo Mirabile, campione d’Italia in singolo Pararowing dopo la qualificazione paralimpica timbrata appena una settimana fa. Applausi anche per l’argentato doppio Ragazzi composto da Guglielmo Melegari e Samuele Cantilonne e il bronzo 2 con Under 23 di Pietro Sitia e Tommaso Cerruti (al timone Lorenzo Satta del Rowing). Sul gradino più alto del podio salgono anche Alessandro Bonamoneta e Paolo Perino a bordo dell’otto Fiamme Gialle.

Tre medaglie di peso anche per lo Speranza Pra’, due delle quali portano la firma di Giovanni Cambiaso e Alessio Bozzano che sono secondi nel doppio Pesi Leggeri e terzi nella specialità leggera Under 23. Bravo anche Edoardo Rocchi, vicecampione d’Italia  nel singolo leggero.

Anche la Velocior è campione d’Italia negli Esordienti con Nicolò Pucci. L’Elpis Genova può esser lieta per l’oro del 2 senza Senior del poliziotto Davide Mumolo e del 4 senza Senior del marinaio Cesare Gabbia.

Condividi