Silvia Salis nuovo vicepresidente vicario del Coni. Il Consiglio la elegge con il maggior numero di preferenze

622
Silvia Salis insieme a Giovanni Malagò

Nell’ambito del Consiglio Nazionale del Coni, tenutosi questa mattina presso il Tennis Club Bonacossa di Milano, la genovese Silvia Salis è stata eletta all’interno della Giunta con il maggior numero di preferenze: ben 46, seguita da Norma Gimondi (38), Giovanni Copioli e Luciano Rossi (37), Luciano Buonfiglio (36), Gabriele Gravina (34) e Marco Di Paola (33).

Gli ultimi 4 anni nel Consiglio Nazionale del Coni e nel Consiglio Nazionale della Fidal,  l’ex martellista genovese (olimpica a Pechino 2008 e Londra 2012) è pronta così una nuova sfida al servizio di tutto lo sport italiano in qualità di vicepresidente vicario del Coni.

Silvia Salis insieme ai 4 rappresentanti del Consiglio Nazionale

“Ho 35 anni, sono la figlia del custode di un campo di atletica e da quel campo, con tanto lavoro e grande applicazione, ho percorso la strada che prima mi ha portato a gareggiare alle Olimpiadi e poi ad assumere impegni nella politica sportiva. Sono fiera della mia storia e ora mi metto a disposizione, in un ruolo con maggiori responsabilità, per poter dare il mio contributo al mondo che amo”. Questo il suo messaggio nel corso dell’intervista a noi rilasciata lo scorso 22 aprile.  

Nel corso della mattinata, Giovanni Malagò era stato riconfermato alla presidenza del Coni dopo aver ricevuto 55 preferenze contro le 13 accordato allo sfidante Renato Di Rocco e la singola preferenza per Antonella Bellutti.

“Complimenti e auguri di buon lavoro al neo presidente eletto del Coni Giovanni Malagò, riconfermato alla guida dello sport italiano e alla nostra Silvia Salis, eletta vicepresidente vicario, la più votata in rappresentanza delle Federazioni sportive nazionali. La presenza al vertice del Coni dell’ex campionessa italiana del lancio del martello nell’atletica leggera, genovese doc, è motivo di grande orgoglio per la Liguria e siamo certi che il suo impegno sarà fondamentale in questo momento così importante per la ripartenza del mondo dello sport italiano e ligure, dopo le restrizioni imposte dalla pandemia”. Così il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti e l’assessore regionale allo Sport Simona Ferro, dopo l’elezione dei nuovi vertici del Coni.

“Complimenti e auguri di buon lavoro al neo eletto presidente del Coni Giovanni Malagò e alla nostra Silvia Salis, genovese, campionessa italiana del lancio del martello nell’atletica leggera. La rielezione di Giovanni Malagò premia il grande lavoro svolto in questi anni e il suo impegno per il mondo dello sport in questo anno di pandemia”. È l’augurio di Stefano Anzalone, consigliere delegato alla definizione di un modello per l’esecuzione di Grandi Eventi Sportivi, Genova 2024.

La presenza di una ligure d’eccellenza come Silvia Salis e la riconferma ai vertici del Coni di Giovanni Malagò rappresentano per Genova il proseguimento della proficua collaborazione già avviata in vista dei prossimi importanti eventi: Genova Capitale europea dello sport 2024 e la regata internazionale The Ocean Race 2023, che avrà il suo prologo con The Ocean Race Europe 2021, che  partirà a fine maggio dalla città francese di Lorient in Bretagna per arrivare a giugno a Genova.

“Apprendo con particolare soddisfazione – commenta il consigliere delegato in materia di aspetti organizzativi di Genova Capitale europea dello Sport 2024 Vittorio Ottonello   la notizia della elezione alla vice presidenza del Coni di Silvia Salis, che ho visto crescere atleticamente nel campo di Villa Gentile sino a diventare una delle migliori lanciatrici mondiali, e della terza elezione dell’amico Giovanni Malagò alla presidenza del Coni. La sua riconferma consente di guardare con fiducia al raggiungimento di importanti risultati, in particolare nella promozione dello sport scolastico e nella legge di riforma dello sport. Con Silvia Salis, di cui conosco competenza, serietà e impegno, so che lo sport italiano può guardare al futuro con ottimismo. Con Malagò e Salis ai vertici sono fiducioso nel loro sostegno per i grandi eventi che ci attendono, come l’Ocean Race e Genova 2024 capitale europea dello sport”

Nella foto, Silvia è con Antonio Micillo (Presidente Coni Liguria); Stefano Mei (Presidente FIDAL), Tiziano Pesce (Presidente UISP) e Davide Battistella (Presidente Federclimb), i 4 liguri all’interno del Consiglio Nazionale. 

Condividi
Marco Callai
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.