Sincro a Budapest: Marta Murru rappresenta l’Italia nel solo e nel duo

115

Europei atipici per la nazionale di nuoto sincronizzato. Tra infortuni e indisponibilità, l’Italia sarà rappresentata a Budapest da 4 atleti che si esibiranno nel solo, nel duo e nel duo misto. Spazio ad emergenti per salvaguardare la preparazione della squadra nazionale in vista del torneo di qualificazione olimpica in programma a Barcellona dal 10 al 13 giugno.

Spicca la partecipazione di Marta Murru, atleta della Marina Militare / RN Savona) per solo e duo insieme a Veronica Gallo (Plebiscito Padova).

“Purtroppo l’infortunio occorso a Linda Cerruti (distorsione alla caviglia con interessamento dei legamenti, prognosi di tre settimane, ndr) ha compromesso ulteriormente le potenzialità di un gruppo che avrebbe dovuto rinunciare ad atleti come Giorgio Minisini, Lucrezia Ruggiero ed Enrica Piccoli – sottolinea la coordinatrice tecnica Patrizia Giallombardo – Inevitabilmente avremmo dovuto abbassare gli obiettivi e nel contempo avremmo perso molto tempo per lavorare insieme con alle porte la qualificazione olimpica. A questo punto è preferibile continuare ad allenarsi in sede e sfruttare la situazione per offrire ad atleti emergenti una prestigiosa occasione per acquisire esperienza e vivere, anticipando i tempi, le emozioni e lo stress di un evento internazionale come l’europeo dove l’Italia è protagonista da molteplici edizioni”.

Le gare di nuoto sincronizzato degli europei si svolgeranno alla Duna Arena dal 10 al 14 maggio (il 15 è previsto il galà).

Il torneo di qualificazione olimpica invece qualificherà tre squadre e sette doppi. Ai Giochi di Tokyo (2-7 agosto) parteciperanno 10 squadre e 22 doppi. Le squadre attualmente qualificate sono il Giappone, la Russia, l’Australia, l’Egitto, la Cina, l’Ucraina e il Canada. I doppi qualificati sono i 10 relativi alle squadre più Spagna, Nuova Zelanda, Sud Africa, Kazakistan e Messico.

Condividi
Marco Callai
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.