Partita al cardiopalma al pallone di Vado: Amatori batte anche Sardex Torino

111

Amatori Savona vince in volata lo scontro al vertice in un match dai forti contenuti emozionali. Mai vantaggi per una o l’altra compagine oltre i 5 punti. Amatori riesce, dopo aver inseguito a contatto per molto tempo, a mettere la freccia con un quarto periodo di pura adrenalina e, nonostante un paio di errori gratuiti per l’eccessiva foga, riesce a mantenere un possesso pieno di distanza dalle neroverdi torinesi, costringendole addirittura a non tirare sull’ultimo possesso della gara.

Le biancorosse vadesi gettano il cuore oltre l’ostacolo e ingaggiano una battaglia fisica con Giauro e Patrignani che, nonostante la grande abnegazione delle pappagalline, dominano a rimbalzo.

La gara si apre con Paleari (ormai stabilmente oltre i 20 punti a gara) per le biancorosse e l’infinita Giauro (2.04 cm) per le piemontesi a caricarsi sulle spalle l’attacco delle due squadre.

La gara è tesa e ben presto la compagine di casa comincia ad avere problemi di falli.
All’intervallo lungo le squadre vanno al riposo lungo sul 42 a 40 per le ragazze di Corrado.

Il terzo quarto vede le due squadre fare molta più fatica a mettere punti a referto. Torino segna solo grazie al dominio vicino a canestro di Patrignani e Giauro, mentre le pappagalline sono sorrette dalla verve di Tosi e Zappatore, anche il terzo quarto si chiude con le squadre a contatto di un solo possesso (51-54 per Torino).

Il quarto periodo è una vera tonnara, nessuno si risparmia e le vadesi recuperano molti possessi grazie alla difesa di una utilissima Poletti e all’energia di Sansalone..

Sono 3 bombe consecutive di Picasso (16 e tante cose positive per la guardia biancorosse) a dare ad Amatori il primo vantaggio di 5 lunghezze a 4 minuti dal termine.

Vado perde Sansalone per falli e si disunisce minimanente per qualche possesso permettendo alle neroverdi di riavvicinarsi a meno uno. Sono 2 liberi di Poletti, un jumper di Zappatore e altri 2 liberi di Tosi a sancire il più 3 a 20 secondi dal termine.

Sul possesso decisivo le biancorosse riescono a rimanere concentrate e non permettono a Torino di “vedere” il canestro.

Vittoria meritata per le ragazze del presidente Mazzieri che, nonostante le assenze pesantissime di Zignego e Leonardini, disputano una gara di grande energia ma anche di una certa “inaspettata” lucidità di squadra.

Risulta difficile stilare una classifica delle migliori: tutte le ragazze meritano un applauso per come hanno affrontato la gara.

Ora bisogna tornare velocemente con i piedi a terra… La strada per i concentramenti rimane ancora molto lunga e Torino visto a Vado difficilmente lascerà dei punti per strada durante le prossime giornate. Quindi testa a Pallacanestro Pasta (domenica 2 maggio ore 18.15 geodetico di Vado) che, a discapito della classifica, risulta essere squadra molto pericolosa

Amatori Savona – Torino Teen Basket 73-70
( 17-19; 40-42; 51-54)
Amatori Savona Sansalone 4, Tosi 14, Pregliasco, Poletti 9, Giudetti, Picasso 16, Paleari 20,
Zappatore 9, Franchello 1, Revetria ne, Quercia ne. All : Dagliano R. Ass : Cacace G – Faranna V
Teen Torino Basket : Mortera 17, Colucci 4, Buffa 3, Giauro 16, Patrignani 17, Seumo, Decigno, Paula 5, Tortora, Isoardi 8, colucci M. All : Corrado M. Ass : Caron

Classifica: APS 14 pt, Granda College Cuneo 10, Torino Teen Basket* 8, Torino Young 8, Pegli 6, Pol. Pasta 4, Biellese 2, Castelnuovo Scrivia* 2.
*partite da recuperare

Condividi
Marco Callai
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.