Parco Tigullio fortino inespugnabile per Admo Volley

15

L’Admo Volley chiude alla grande il girone di qualificazione vincendo l’attesa sfida contro la Nuova Pallavolo San Giovanni La Spezia. Il Parco Tigullio rimane inespugnato in questa prima parte della stagione: 5 gare disputate e 5 vittorie.
Contro La Spezia mister Cremisio schiera in avvio Materno in diagonale a Rossi, Colombini e Podestà schiacciatori, Panesi e Matalone al centro con Federico Garibaldi libero.
Primo set giocato molto bene dai padroni di casa con Colombini e Rossi molto efficaci in attacco ben serviti da Materno; decisivo l’apporto di Emanuele Panesi al centro che sarà protagonista assoluto per tutta la gara (12 punti per lui alla fine con percentuali elevatissime in attacco).
Il set scivola via senza intoppi sino al 25-16 finale. Nel secondo set l’Admo Volley parte con il freno a mano tirato ma dopo un inizio segnato da qualche incomprensione di troppo la reazione e’ rabbiosa e Spezia viene prima raggiunta e poi passata sino al 25-21. Nel terzo parziale gli ospiti si riorganizzano e, complice un calo di tensione in casa Admo Volley, si portano avanti accumulando un discreto vantaggio. Entrano Assalino per Podestà, Alessandrini per Materno e Brunengo per Rossi: il set torna in equilibrio sul 23-23 ma la rimonta non riesce e Spezia vince 25-23. Mister Cremisio riparte con la formazione iniziale; la squadra si ricompatta e la pressione in battuta sale. Spezia non riesce a tenere e l’equilibrio della gara si sposta. Finisce 25-15. L’Admo Volley può festeggiare una vittoria importante che regala 3 punti pesanti per la classifica in vista dei play off.
Npsg La Spezia dovrà recuperare altri due incontri con Zephyr (24 aprile) e Colombo (2 maggio); altro recupero importante per la classifica la sfida tra Colombo e Cus Genova (24 aprile). Al termine di queste tre gare di scoprirà la classifica del girone.

Le parole del capitano Michele Colombini: “Ci tenevamo a fare bene per riscattare la sconfitta dell’andata ed per mantenere il parco inviolato. Sentivamo la gara e la tensione era quella giusta. Siamo partiti subito aggressivi in battuta e questo ci ha permesso di gestire al meglio la fase muro difesa mettendo a terra diversi palloni sulle nostre rigiocate. Sono contento anche del mio rientro dopo l’infortunio. Non nascondo che all’inizio ero un po’ teso perché ci tenevo a fare bene. Per fortuna è andata bene e di questo ringrazio i miei compagni. Ora ci aspettano i play off; non conosciamo ancora l’avversario ma sono sicuro che sapremo farci trovare pronti. Cercheremo di fare del nostro meglio come  del resto abbiamo fatto fino a questa sera. Abbiamo ottenuto grandi risultati frutto del duro lavoro in palestra. Siamo andati ben oltre le più rosee aspettative crescendo gara dopo gara e prendendo sempre più coscienza delle nostre potenzialità.”

Condividi
Marco Callai
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.