Il CN Rapallo piange la scomparsa del commodoro Brancaccio

29

E purtroppo mancato l’ing. Gianni Brancaccio, commodoro del CN Rapallo.
“Non c’è verbo per dire quanto abbia fatto, che importanza abbia avuto nella vita
del nostro Circolo Nautico, e quanto già ci manchi e ci mancherà” spiega il presidente Manlio Meriggi.

E’ stato prima il  Direttore Sportivo, poi il   Presidente ininterrottamente dal 1990 al 2001, e poi fino ad oggi il Commodoro.

Uomo di estrema eleganza e di gran classe, negli anni della sua Direzione Sportiva, e poi della sua Presidenza, ha creato la squadra agonistica, con istruttore Millo Masino, “squadra che scorrazzava per l’Italia con il nostro pulmino giallo, vincendo tante regate e che ha formato tanti velisti, molti dei quali ora con i capelli grigi”.

Ecco il pensiero finale dell’attuale presidente del CN Rapallo. “Uomo di spirito. Molti ricorderanno la danzatrice del ventre alla cena sociale! Uomo d’azione, è stato il nostro condottiero, e a spada tratta lo seguivamo con entusiasmo. E’ stato il mio maestro di “Presidenza” , e il suo spirito e la sua energia tuttora aleggiano e spronano l’attività del Consiglio e del nostro Circolo”. 

Condividi
Marco Callai
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.