Tris Sarzana a Grosseto, record di punti e quarto posto blindato

Credit Agricole espugna Grosseto con il punteggio di 3 a 1 e torna alla vittoria dopo la sconfitta subita al Vecchio Mercato ad opera del Trissino nell’ultimo turno.
Grazie al successo ottenuto a Grosseto (reti di Osorio, Galbas e Rossi) e grazie al pareggio strappato al “Capannino“ di Follonica dal Sandrigo, i rossoneri si portano a cinque punti dal quintetto maremmano allenato da Sergio Silva, a tre giornate dal termine.

Il Presidente Corona  a fine gara raggiante per il consolidamento del quarto posto ha dichiarato “vincere contro il Grosseto  non era così scontato come alcuni volevano farci credere, la squadra di  Federico Paghi, vale molto di più della posizione in classifica che occupa, è una squadra attrezzata con giocatori di navigata esperienza come Mario Rodriguez, Saavedra e Stefano Paghi solo per citarne alcuni, una squadra che specialmente sulla pista di Via Mercurio aveva anellato prestazioni molto convincenti. Non era facile vincere in maremma – continua il Presidente – era una gara difficile e lo sapevamo. Sono contento per questi tre punti perché consolidano il quarto posto della classifica e ci consentono di coltivare un sogno che se si avverasse sarebbe qualcosa di fantastico. Mancano tre partite alla fine della regular season e c’è ancora tanta strada da fare e nessuna partita è scontata in partenza, la vittoria di questa sera è sicuramente strameritata e ha evidenziato una squadra indubbiamente sicura di se, merito anche del nostro portiere che in alcuni frangenti è stato determinante. Abbiamo battuto un altro record, 45 punti mai conquistati in un campionato di serie A1, Alessandro Bertolucci ha battuto se stesso, perché il precedente record era il suo – conclude il Presidente –  il mister è un perfezionista, è un allenatore che non accetta passaggi a vuoto o cali di tensione da parte dei suoi ragazzi, se noi ci troviamo nelle prime posizioni della classifica il merito è principalmente il suo per la mentalità che ha dato alla squadra. Ora prima della sosta pasquale, dove avremmo la possibilità di lavorare, incontreremo il Montebello al Vecchio Mercato, sarà la prova del nove, una partita chiave contro la squadra che è la vera rivelazione di questa stagione e noi come sempre dovremmo tenere i piedi ben saldi a terra e gettare il cuore oltre l’ostacolo”.

 Credit Agricole Sarzana conquista tre punti sulla pista di via Mercurio a Grosseto e consolida la quarta posizione in classifica. Una gara giocata a ritmi elevati tra Grosseto e Sarzana che vede i rossoneri di Bertolucci vincere meritamente il confronto. Le reti di Osorio, Galbas e Rossi sono state sufficienti a collezionare l’intero bottino.

La squadra di Bertolucci ha controllato ottimamente la partita anche se in alcuni frangenti è servito un super Corona a salvare il risultato. Ma veniamo alla cronaca della gara, mister Federico Paghi si presenta al PalaMercurio con la squadra al gran completo  e schiera nello starting five iniziale con Michael Saitta tra i pali,  Saavedra, Mario Rodriguez, Stefano Paghi, D’Anna un quintetto molto esperto e di qualità con a disposizione il secondo portiere Bruni, Fantozzi, Battaglia, Buralli, Bardini. Alessandro Bertolucci risponde con un quintetto inedito, lasciando fuori Galbas alle prese con problemi fisici che gli hanno impedito di allenarsi durante la settimana e schiera  Corona, De Rinaldis, Ipinazar, Borsi, Rossi.

In panchina insieme ad Alessio Bianchi, Galbas, Osorio, Cardella e Rispogliati. Le primissime battute mettono in evidenza un Sarzana che parte forte e nel giro di pochi minuti chiama al lavoro tre volte Saitta con i tiri di Rossi (due) e Ipinazar. I padroni di casa reggono il colpo e con il passare  salgono in cattedra, creando alcune  occasioni da rete, dove trovano un Corona attento che ferma ogni tentativo della squadra maremmana. La gara si anima a 15’36: un tocco di pattino permette all’Edilfox di usufruire di tiro un rigore, si incarica della battuta Paghi, ma Corona devia la sua conclusione sul palo. Non passano nemmeno trenta secondi e i rossoneri passano in vantaggio. L’arbitro Molli, dopo un consulto con il collega Mauro, estrae il cartellino blù a Fantozzi e decreta un tiro di prima a favore dei Liguri. Osorio con una conclusione alla Pablo Alvarez trasforma la conseguente punizione di prima e porta in vantaggio la formazione di Alessandro Bertolucci. Al 21’14” il Sarzana usufruisce del secondo tiro diretto di serata, per il fallo di Paghi su Borsi.  Osorio si fa parare il tiro diretto da Saitta ma sulla susseguente superiorità numerica i rossoneri trovano il raddoppio, Osorio serve un delizioso assist a Galbas che mette la sfera in rete a porta sguarnita. L’Edilfox a 13 secondi dal suono della sirena che sancisce la fine del primo tempo accorcia però le distanze con D’Anna, che sfrutta un bellissimo assist di Buralli dopo una dormita della difesa sarzanese. E con il punteggio di 2 a 1 a favore della formazione ligure le due squadre vanno al riposo. Nel secondo tempo, dopo sei secondi dall’inizio, un fallo di Paghi su Rossi lanciato a rete  manda sul dischetto del rigore De Rinaldis che spedisce la sua battuta sul palo. Al 4’ e 43” espulsione  di De Rinaldis per un fallo su Rodriguez  ed è il Grosseto questa volta a sprecare il tiro diretto, concesso. Saavedra alza e schiaccia e Corona con il gambale mette a lato. All’ 11’ 14” tiro diretto senza cartellino blu concesso dall’arbitro Molli ai padroni di casa  si incarica della battuta D’Anna ma Corona è ancora super. Al 15’ il portiere rossonero devia con il corpo il tiro di Rodriguez e subito dopo si supera su Fantozzi. Al 19’,14” i rossoneri mettono in ghiaccio la partita  con Francesco Rossi che in un azione di contropiede travolgente lascia partire una sassata che si infila alle spalle di Saitta. Il Grosseto ci prova ancora e Corona  dice di no a Rodriguez e Buralli. Nel finale Saitta invece para prima il  tiro diretto di Ipinazar per il raggiungimento del decimo fallo e poi si supera sul rigore di Borsi a pochi secondi dalla fine. La sirena chiude la gara con la vittoria della formazione di Alessandro Bertolucci con il punteggio di 3 a 1.

Prossimo turno sabato 27 Marzo al Vecchio Mercato contro il temibile Montebello.

Condividi
Dal 1998 il blog dedicato a tutti gli sport praticati in Liguria. E' l'unico vero punto di riferimento per chi vuole leggere di tutte le discipline e a tutti i livelli. Dalla competenza e passione dei nostri autori nasce ogni anno l'Annuario Ligure dello Sport e ogni giorno viene inviata la Newsletter dello Sport in Liguria.