Slam by Head: confermato un format molto apprezzato

25

Come accaduto in passato, è stato il TC Spezia con 230 giovani racchette ai nastri di partenza, a tenere a battesimo la prima tappa dell’ ormai tradizionale kermesse giovanile organizzata in Liguria, in collaborazione fra il Comitato FIT Liguria e la storica azienda fondata nel 1950.

Un appuntamento che si rinnova quindi quello dello Slam by Head, e non si tratta di una considerazione  banale in questo momento così critico dovuto all’emergenza sanitaria. Un appuntamento al quale il nostro Comitato, costantemente orientato alla valorizzazione dell’attività giovanile,  tiene particolarmente.

Lo spostamento di data previsto proprio per il primo torneo spezzino, dal periodo Natalizio al mese di Febbraio, non ha cambiato quindi programmi e aspettative di una manifestazione entrata nel cuore di tutti i ragazzi ai nastri di partenza, tecnici, genitori e appassionati.

Si gioca assolutamente per la passione e la “gloria”, ma sono interessanti anche  i premi messi in palio per i protagonisti delle varie tappe e per i qualificati al Master finale.

I primi quattro classificati di ogni tappa per categoria, riceveranno, rispettivamente, una matassa di corda di 200 metri al vincitore, una confezione da sessanta grip al finalista e borse e zaini ai semifinalisti.

Al vincitore e al finalista del master invece sarà assegnato un contratto per l’abbigliamento e, rispettivamente un buono da 250 e da 150 euro come rimborso spese per i Campionati italiani o per Torneo internazionale Eta.

I primi sei Circoli infine saranno premiati con materiale didattico Head.

Confermato il format del 2020, tanto apprezzato dai giocatori.

Il format del Circuto è rimasto quello che esordì lo scorso anno, molto apprezzato dai partecipanti. Lo Slam by Head è articolato su tre prove. Dopo quella di Spezia, già disputata due settimane fa che ha messo in vetrina il TC Finale con cinque vittorie e tre finali conquistate, si giocherà la seconda tappa proprio sui campi del TC Finale, che subentra in calendario al Break Point Savona, e infine al TC Genova, prima di approdare al Master, organizzato per la passata edizione nel mese di ottobre. Dal 2020 è stata introdotta una formula di chiusura della manifestazione che prevede una prima fase di Round Robin in stile ATP FINALS con successive semifinali e finali fra i primi classificati dei gironi..

Al termine delle tre tappe verrà stilata una graduatoria per individuare gli ammessi alle FINALS, ovvero i primi otto classificati di ogni categoria in base ai punti assegnati in occasione dei vari tornei che compongono il Circuito.

Vale la pena sottolineare che per ragioni “normative”,  essere ai nastri di partenza di  almeno una delle tappe è propedeutico alla partecipazione alle qualificazioni regionali in programma a giugno in vista dei Campionati italiani.

Siamo sicuri che il Circuito Slam by Head saprà offrire, anche nel 2021, le consuete occasioni di divertimento e una vetrina importante per i nostri  ragazzi. Non a caso atleti del calibro di Lorenzo Musetti, Biagio Gramaticopolo e Denise Valente, per citarne solo alcuni, sono stati fra i protagonisti in passato di un appuntamento  che  ha fatto registrare in totale lo scorso anno circa 650 iscrizioni e va senza dubbio annoverato fra le grandi “classiche” del tennis ligure.

Fonte Fit Liguria-Enrico Casareto

Condividi
LiguriaSport.com
Dal 1998 il blog dedicato a tutti gli sport praticati in Liguria. E' l'unico vero punto di riferimento per chi vuole leggere di tutte le discipline e a tutti i livelli. Dalla competenza e passione dei nostri autori nasce ogni anno l'Annuario Ligure dello Sport e ogni giorno viene inviata la Newsletter dello Sport in Liguria.