Andora Race Cup scalda i motori: Sarrou e Ferrand-Prévot i numeri 1

55

Ad Andora fervono i preparativi per una grande giornata di Mountain Bike.
La prima tappa di Internazionali d’Italia Series, la Andora Race Cup di domenica 7 marzo, promette scintille. Un parterre di primo livello, con tanti protagonisti annunciati in questa stagione Olimpica, si metterà alla prova nel tracciato disegnato dalla ASD Andora Race, che anche quest’anno si è affidata a un consulente d’eccezione, il CT azzurro Mirko Celestino.

In cima alle liste di partenza delle categorie Elite (femminile e maschile) non potevano che esserci i due Campioni del Mondo in carica, Pauline Ferrand-Prèvot (Team Absolute-Absalon) e Jordan Sarrou (Specialized Racing). Saranno i due transalpini a partire coi dorsali numero 1, seguiti a ruota da altri due protagonisti del Cross Country mondiale, la solida Anne Terpstra (Ghost Factory Racing) e l’altro francese Victor Koretzky (Team KTC-Orbea), quest’ultimo splendido vincitore una settimana fa nella prova HC di Banyoles.

I due azzurri più accreditati nella gara Elite maschile, il tricolore Luca Braidot (Santa Cruz FSA) e il campione in carica di Internazionali d’Italia Series Gerhard Kerschbaumer (Specialized Racing) partiranno rispettivamente coi dorsali 5 e 9. Forfait per l’altoatesina Eva Lechner (Trinx Factory Team), che sta recuperando dopo l’intensa stagione nel ciclocross, e per la britannica Evie Richards.

Condividi
LiguriaSport.com
Dal 1998 il blog dedicato a tutti gli sport praticati in Liguria. E' l'unico vero punto di riferimento per chi vuole leggere di tutte le discipline e a tutti i livelli. Dalla competenza e passione dei nostri autori nasce ogni anno l'Annuario Ligure dello Sport e ogni giorno viene inviata la Newsletter dello Sport in Liguria.