Quanto pesano i diffidati dell’Inter?

102

Il Genoa comincia con l’Inter un difficile trittico settimanale che lo porterà ad affrontare prima l’Inter prima in vetta alla Serie A, quindi il Derby con la Samp e infine la Roma.

Si pensa che Ballardini contro i nerazzurri, il cui ambiente è stato turbato dal Covid che ha contagiato 5 dirigenti, tra cui Ausilio e Marotta, ricorrerà al turn over per tutelare l’acciaccato Criscito e i titolarissimi diffidati Destro e Masiello.

Anche i meneghini però in teoria sarebbero chiamati a studiare strategie analoghe: Lukaku, gol winner nel match d’andata, è in diffida, così come altre tre colonne dell’undici di Conte: Barella, Brozovic e Bastoni.

Difficilmente però l’ex allenatore di Juventus, Nazionale e Chelsea vi rinuncerà: in settimana ha il Parma, che seppure redivivo dopo la recente vittoria in teoria resta più morbido del Genoa e, soprattutto, dell’Atalanta, l’avversario seguente agli emiliani.

Dopo un ciclo di 8 vittorie, al mister pugliese conviene cercare di prolungare la serie con gli uomini migliori, o perlomeno dosare i minutaggi tra il Grifo e i ducali.

Se proprio il Vecchio Balordo deve guardare ad assenti illustri tra le prossime avversarie, l’infortunio al polpaccio di Torregrossa nel corso dell’allenamento pomeridiano lo costringe il a saltare la stracittadina. Ranieri ha comunque al momento molte altre carte tra cui scegliere, tra cui spiccano Quagliarella e l’appena ripresosi Gabbiadini, già in passato mattatori nello scontro ferale per la supremazia sulla Superba.

Federico Burlando

 

Condividi
LiguriaSport.com
Dal 1998 il blog dedicato a tutti gli sport praticati in Liguria. E' l'unico vero punto di riferimento per chi vuole leggere di tutte le discipline e a tutti i livelli. Dalla competenza e passione dei nostri autori nasce ogni anno l'Annuario Ligure dello Sport e ogni giorno viene inviata la Newsletter dello Sport in Liguria.