Australian Open: Fabio Fognini liquida il francese Herbert

10

Avanza anche Fabio Fognini nella seconda giornata – per quanto riguarda il torneo maschile riservata ai match della parte bassa del tabellone – in corso sul cemento di Melbourne Park.
Ha infatti impiegato meno di due ore il n.17 del ranking e 16 del seeding, per imporsi 64 62 63 sul francese Pierre-Hugues Herbert, n.84 ATP, mai affrontato prima in carriera. Match dominato dall’azzurro, nonostante un inizio un po’ nervoso e l’intervento del fisioterapista sul 3-2 del primo set per un problema alla caviglia destra.

Prestazione solidissima al servizio del 33enne di Arma di Taggia, reduce dalla finale con la squadra azzurra nell’ATP Cup: nonostante due soli ace contro ben 8 doppio falli, Fabio non ha concesso nemmeno una palla-break in tutto il match al 29enne di Schiltingheim, alla nona presenza nel Major Aussie (miglior risultato il terzo turno del 2019 e del 2016, in quest’ultimo caso partendo dalle qualificazioni). Però ha messo un buon 55% di prime con il quale ha ottenuto il 79% dei punti ed ha conquistato anche il 60% dei punti quando ha servito la seconda.

Proprio il servizio è invece venuto meno nel gioco del francese, grande specialista del doppio. Fognini ha messo a segno un break nel primo set (nel “fatidico” settimo gioco), due nel secondo parziale (terzo e settimo game) e due anche nella terza frazione (quinto e nono gioco). Per il ligure a referto 16 vincenti contro 28 errori non forzati: 19 vincenti contro 46 gratuiti invece per Herbert.

Fognini è in gara per la 15esima volta di fila agli Australian Open dove ha raggiunto per tre volte gli ottavi (2020, 2018 e 2014).

Condividi
LiguriaSport.com
Dal 1998 il blog dedicato a tutti gli sport praticati in Liguria. E' l'unico vero punto di riferimento per chi vuole leggere di tutte le discipline e a tutti i livelli. Dalla competenza e passione dei nostri autori nasce ogni anno l'Annuario Ligure dello Sport e ogni giorno viene inviata la Newsletter dello Sport in Liguria.