Maggie Pescetto: “La strada per Parigi tra impegno e passione per il Kitesurf”

50

Maggie Pescetto, ventenne tesserata per lo Yacht Club Italiano, parla del sogno olimpico. Parigi 2024 passa attraverso quattro anni di lavoro assieme al nuovo compagno per la specialità staffetta, il romagnolo Mario Calbucci, con la supervisione del tecnico Stefano Rizzi. Un amore per il kitesurf nato su una spiaggia calabrese e condotto grazie al supporto della famiglia.

In questa intervista Maggie racconta la sua passione per tanti sport, l’avvicinamento a questa disciplina, le prime gare nazionali e internazionali, il suo impegno negli allenamenti e il suo amore per Genova.

Maggie Eileen Pescetto, italo-irlandese, classe 2000, alterna al corso di Laurea in Corporate Communication and PR un’intensa attività di atleta in una disciplina tanto dura quanto entusiasmante come il kitesurf.

Nel 2017 è entrata in squadra nazionale partecipando a numerose gare internazionali tra cui il mondiale in Brasile dello stesso anno, e le regate di qualificazione olimpica in Marocco e in Cina nel 2018, anno culminato con la terza posizione assoluta al Campionato Italiano di Viareggio.

Nell’estate del 2019 si è avvicinata al kitefoil, guadagnandosi un terzo posto all’italiano nelle acque del Garda. Maggie ha chiuso poi il 2020 con l’oro al Campionato Italiano Kitefoil Open 2020 e il Campionato Italiano Giovanile per le categorie U19/U17.

 

Condividi
LiguriaSport.com
Dal 1998 il blog dedicato a tutti gli sport praticati in Liguria. E' l'unico vero punto di riferimento per chi vuole leggere di tutte le discipline e a tutti i livelli. Dalla competenza e passione dei nostri autori nasce ogni anno l'Annuario Ligure dello Sport e ogni giorno viene inviata la Newsletter dello Sport in Liguria.