Ancora gioca poco, ma il primo “millenial” blucerchiato in gol può diventare grande

Sampdoria | Askildsen - Ritratti Kristoffer Askildsen

Condividi

Nella Sampdoria di Ranieri c’è un calciatore che ha avuto finora pochissimo spazio: parliamo del norvegese Kristoffer Askildsen, vent’anni da quasi un mese nato ad Oslo il 9 gennaio 2001, il primo “millenial” a segnare con la maglia blucerchiata lo scorso 29 luglio, in occasione della sconfitta interna contro il Milan; entrato da pochi minuti in campo una sua conclusione da fuori, dopo una percussione centrale, si infilò nell’angolo alto alla sinistra di Donnarumma. Nella seconda parte dello scorso torneo il giovane nordico, arrivato a gennaio alla Samp dallo Stabaek, esordì come subentrante nel teatro di S.Siro, in una sconfitta per 2-1 contro l’Inter ma da subito si mise in luce per personalità e scioltezza di corsa. In questa stagione ci si attendeva un minutaggio maggiore ed invece Kris è sceso in campo solo tre volte, per un totale di 57 minuti giocati. Una particolarità: il suo impiego nei finali di partita contro Fiorentina, Inter ed Udinese è coinciso con altrettante vittorie dei blucerchiati.

Aspettiamo di vedere più spesso in campo questo centrocampista, che accoppia corsa a tecnica e dinamicità ad onta dei suoi 190 centimetri di altezza e che nella corsa ci ricorda un po’ un mostro sacro del passato come Tardelli, nel mercato di gennaio è stato richiesto da più squadre ma la società ha preferito lasciarlo alla corte di Ranieri anche se risulta piuttosto chiuso in un reparto che può contare su calciatori di maggiore esperienza ; siamo pronti a scommettere sul futuro radioso di questo ragazzo che ha esordito anche nella nazionale maggiore del suo paese lo scorso novembre contro l’Austria e che ci auguriamo di vedere più spesso sul prato verde in un girone di ritorno che non dovrebbe regalare particolari problemi di classifica a Quagliarella e compagni.

                                                                                                  MARCO FERRERA      

Condividi

Articoli correlati

Col Brescia Samp più sprecona che sfortunata

Il rammarico sale sino a vette siderali, e non...

La Samp domina col Brescia ma si fa raggiungere in zona Cesarini: 1-1

È il minuto 94, quarto dei sei minuti di...

Samp e Brescia si sfidano per uscire dal limbo tra playoff e playout

Da uno spareggio all'altro, da un infortunio all'altro, da...

Ancora in inferiorità numerica, ancora sconfitta: la Samp perde a Pisa

La Sampdoria esce sconfitta dall’Arena Garibaldi (0-2) contro una...

Samp a Pisa tra Playoff, Playout e dimissioni di Lanna

Tutto si può affermare meno che la Samp stia...

Samp double face col Modena, cala nella ripresa e finisce 2-2

Si deve accontentare della divisione della posta la Sampdoria...