Ranieri: «Dobbiamo dare risposta ai tifosi e a noi stessi. Perché grandi solo con le big?»

27

Claudio Ranieri ai suoi giocatori ha sempre detto che il risultato era secondario rispetto all’impegno. Si può vincere o perdere, ma la determinazione non deve mai mancare. È perciò estremamente grave per lui che i suoi abbiano sfoderato ottime e concrete prestazioni contro Roma e Inter, arrivando a conquistare i 3 punti contro i nerazzurri interrompendo una lunga striscia di vittorie consecutive, e si siano sfaldati contro lo Spezia, meno ferrato tecnicamente e atleticamente.

«Dopo la sconfitta della Spezia vogliamo dare una risposta positiva al nostro pubblico, al presidente e a noi stessi. Dobbiamo cercare le risposte dentro di noi, perché hanno avuto più fame e determinazione. Troppe seconde palle perse, poca concentrazione. Evidentemente quando giochiamo con le grandi, i ragazzi sentono quella voglia di fare bene e la necessità di aiuto reciproco uno con l’altro. Ma questo è un campionato particolare».

L’avversario da cui ripartire è di quelli ostici: l’Udinese di Gotti non vince da 6 partite, ma mentre è costante nelle prestazioni, non lo è nei risultati. A una partenza grigia è infatti seguita un filotto di vittorie, e ora un’altra serie negativa; nell’ultimo match però il Napoli di Gattuso è passato solo in zona Cesarini. «L’Udinese è molto compatta, sa quello che vuole. Non ha la classifica che merita. Quindi sarà una partita difficile».

Il tecnico romano ha quindi fatto un’analisi del mercato, prima di tutto del nuovo arrivo Torregrossa: «Non è al nostro livello di preparazione, ma verrà in panchina con noi. Io penso che sia un giocatore molto intelligente, tecnico, caparbio e bravo a tenere su palla: si sposa bene con tutte le nostre punte». Un acquisto che quindi soddisfa le necessità del reparto avanzato, mentre ci sono delle lacune da colmare in altri settori. In tal senso, benauguranti le ultime parole del tecnico dell’Amiens Oswald Tanchot, anche se sottintendano un “Mors Tua, Vita Mea” a suo svantaggio. Si è apertamente lamentato di non avere più interpreti di valore per il ruolo di terzino sinistro, chiaro segno della partenza imminente di Sy Sanasy, prossimo rinforzo blucerchiato.

Federico Burlando

Condividi
LiguriaSport.com
Dal 1998 il blog dedicato a tutti gli sport praticati in Liguria. E' l'unico vero punto di riferimento per chi vuole leggere di tutte le discipline e a tutti i livelli. Dalla competenza e passione dei nostri autori nasce ogni anno l'Annuario Ligure dello Sport e ogni giorno viene inviata la Newsletter dello Sport in Liguria.