World League: l’Italia supera l’Ungheria e vola in semifinale

15

Un Settebello spettacolare, cinico e compatto, insomma in versione extra lusso, supera 9-8 i padroni di casa dell’Ungheria e si regala la semifinale della fase europea della World League, in svolgimento a Debrecen, dove affronterà oggi, alle 16:30, il Montenegro che ha sconfitto 15-14 ai rigori la Croazia.

L’Italia di Alessandro Campagna – oro iridato a Gwangju 2019 e bronzo olimpico a Rio 2016 – si confema squadra di carattere, vincendo una partita difficile con l’Ungheria avanti 5-4 dopo tre tempi; poi il mini break decisivo degli azzurri in apertura di quarta frazione con i gol in sequenza di Di Fulvio, Figari ed Echenique che fissano il 7-5 e soprattutto cambiano l’andamento del match.

Nel finale l’Italia, trascinata da una grande difesa e dalle parate di Del Lungo, risponde colpo su colpo ai campioni d’Europa e si prende la semifinale contro il Montenegro.

Italia-Ungheria 9-8
Italia: Del Lungo, Di Fulvio F. 2, Luongo, Fondelli A., Di Somma E. 1, Alesiani, Presciutti N., Echenique 2, Figari 2 (1 rig.), Napolitano 1, Bruni L., Dolce 1, Nicosia. All. Alessandro Campagna
Ungheria: Nagy V., Angyal 2, Manhercz 3, Sedlmayer, Nagy A., Hosnyanszky 1, Nemet, Jansik 1, Erdelyi, Kovacs 1, Mezei, Vigvari, Vogel. All. Tamas Marcz
Arbitri: Naumov (RUS) e Alexandrescu (ROM)
Note: parziali 1-2, 2-1, 1-2, 5-3. Uscito per limite di falli Jansik (U) a 6’19 del quarto tempo. Superiorità numeriche: Italia 3/11 + un rigore e Ungheria 4/12. Per l’Italia in tribuna Renzuto Iodice e Cannella. Espulso per proteste il tecnico Campagna (I) a 4’45 del quarto tempo.

Condividi
LiguriaSport.com
Dal 1998 il blog dedicato a tutti gli sport praticati in Liguria. E' l'unico vero punto di riferimento per chi vuole leggere di tutte le discipline e a tutti i livelli. Dalla competenza e passione dei nostri autori nasce ogni anno l'Annuario Ligure dello Sport e ogni giorno viene inviata la Newsletter dello Sport in Liguria.