Lotta ed emozioni sino all’ultimo, il Sassuolo supera la Sampdoria 3-2

Cade la Samp dopo le due vittorie consecutive che hanno aiutato a piazzare la squadra a metà classifica; l’undici di Ranieri però ha combattuto contro un Sassuolo in grande forma e non ha mollato sino al 90’, pagando forse qualche disattenzione difensiva di troppo -una rarità sotto la gestione del tecnico romano-

Subito avanti i neroverdi al 2’: Boga ruba il pallone a un incauto Yoshida, il pallone arriva a Traorè che fulmina Audero. Si susseguono le occasioni, ma è nella ripresa che accade di tutto, prima in 3 minuti dal 55’ al 58’, poi nel finale: al 55’ pareggia Quagliarella, Yoshida si fa perdonare con un’elegante cavalcata e serve il capitano; quindi micidiale uno-due del Sassuolo, con due contropiedi cinicamente portati a termine da Caputo e Berardi. Nell’ultimo quarto d’oro Keita scatenato, mette alla prova Consigli due volte e lo buca alla terza, conclusione di prim’intenzione su assist da corner di Candreva. L’iberico-maliano però al 92’ si fa espellere per scivolata troppo decisa su Traorè, blucerchiati costretto a cedere ai quarti in classifica.

Condividi
Dal 1998 il blog dedicato a tutti gli sport praticati in Liguria. E' l'unico vero punto di riferimento per chi vuole leggere di tutte le discipline e a tutti i livelli. Dalla competenza e passione dei nostri autori nasce ogni anno l'Annuario Ligure dello Sport e ogni giorno viene inviata la Newsletter dello Sport in Liguria.