La Sampdoria onora i 125 anni dell’Andrea Doria

18

Nel marzo 2019 la Sampdoria aveva giocato con la maglia rossonera celebrativa dei 120 anni della Sampierdarenese che non aveva portato particolarmente fortuna, con l’Atalanta che s’impose al “Ferraris” per 2-1.
Domenica prossima, in occasione del posticipo serale contro la capolista Milan, i ragazzi di Ranieri scenderanno in campo con la gloriosa maglia a quarti bianchi e blu dell’Andrea Doria, storica società di ginnastica che inaugurò la sezione calcistica nel 1900. L’esordio avvenne in una partita a Novi Ligure, giocata il 11 Agosto di quell’anno e la prima partita nel campionato italiano è datata 9 Marzo 1902, quando il Genoa vinse per 3-1.

Andrea Doria fu un ammiraglio della Repubblica genovese vissuto a cavallo del 1500, il siciliano Francesco Calì fu il calciatore più importante e rappresentativo della società, passò proprio dal Genoa all’Andrea Doria e fu il primo capitano della nazionale di calcio italiana; i derbies contro il Genoa erano particolarmente incandescenti, specie quando si giocava sul mitico terreno di gioco della “cajenna”, situato dove oggi sorge la gradinata Nord, così chiamato perché privo di tribune con i tifosi assiepati a bordo campo che rendevano particolarmente difficile l’atmosfera per le squadre avversarie.

Tra Calì e il pioniere del calcio italiano, il dottore genoano James Spensley, ci fu in quegli anni una proficua collaborazione tra i due club comunque divisi dalla rivalità cittadina, il 12 Agosto 1946 la sezione calcistica della società si fuse insieme alla Sampierdarenese formando la Sampdoria.

Marco Ferrera

Condividi
LiguriaSport.com
Dal 1998 il blog dedicato a tutti gli sport praticati in Liguria. E' l'unico vero punto di riferimento per chi vuole leggere di tutte le discipline e a tutti i livelli. Dalla competenza e passione dei nostri autori nasce ogni anno l'Annuario Ligure dello Sport e ogni giorno viene inviata la Newsletter dello Sport in Liguria.