Maran: «Doveva essere una ripartenza, lo è stata nella prestazione ma non nel risultato»

Condividi

L’inverno è ormai arrivato, le giornate si accorciano e così anche le chance per Maran di ribaltare la situazione del suo Genoa, che dopo 8 giornate ha gli stessi punti dell’anno scorso quando venne esonerato Andreazzoli. Fredde nubi si addensano sempre più fitte sul capo del tecnico, che però mostra di credere nel suo lavoro, in quello dei ragazzi e alla fiducia della dirigenza.

All’orizzonte un derby di Coppa Italia il cui valore è complesso da decifrare, all’indomani di una sconfitta tutto sommato immeritata, ma che «fa male», perché «in questa partita meritavamo sicuramente il risultato positivo; anzi, delle due squadre abbiamo fatto meglio noi anche se il punto poteva essere un risultato equo. Dispiace perché nell’episodio finale dopo la grande reazione che abbiamo avuto, per un piede non portiamo a casa un risultato. Mi dispiace perché questa è stata una prestazione dalla quale ripartire. Oggi abbiamo ritrovato distante, abbiamo ritrovato un po’ di gamba, abbiamo ritrovato tante cose. Nelle altre partite non avevamo fatto così bene. Mi dispiace per i ragazzi perché volevamo questo risultato, c’era il piglio giusto, c’era la voglia di far bene».

La parola chiave è dispiacere: sebbene gli avversari non fossero irresistibili la squadra sarebbe comunque da lodare per aver concesso veramente poco, è invece mancata completamente la produzione offensiva. Non ci si può però attaccare al piede di Scamacca al di là della linea per giustificare cotanta aridità, al limite solo per sottolineare la sfortuna che sembra non abbandonare mai il rossoblù a quarti da Genoa-Crotone.

Il tecnico resta speranzoso: «Sarei più preoccupato se non vedessi passi in avanti, invece ho visto la squadra riprendersi. Per noi doveva essere una ripartenza e lo doveva ovviamente essere anche nel risultato. C’è stata solo nella prestazione. Dobbiamo essere bravi a fissare determinate cose e migliorare ancora e sapere che oggi meritavamo di più ed è innegabile perché nella partita si è visto».

Giustifica anche Perin per l’espulsione inutile che andrà a pesare anche sul prossimo turno: «Non gli ho detto nulla. Eravamo a cercare il tutto per tutto e ci eravamo riusciti perché anche prima del gol annullato avevamo avuto tre o quattro occasioni dove il loro portiere è stato bravissimo. Volevamo il risultato, abbiamo rischiato il tutto per tutto e lui ha cercato di mettere una pezza in un momento in cui eravamo molto sbilanciati». Il portiere si è scusato coi tifosi per il grave ed evitabile errore con una dichiarazione per sui social: «Amareggiato per la sconfitta, dispiaciuto per l’espulsione, abbiamo dato tutto, ma il nostro tutto in questo momento non basta, c’è solo un modo per uscire da questa situazione, continuare a lavorare più di prima. Sono certo che ci sapremo tirare fuori da questa situazione!»

Maran si dice certo di avere la fiducia dell’intero ambiente «Vedo da parte di tutti un supporto quotidiano. C’è unità di intenti da parte di tutti e la prestazione di oggi lo dimostra».

Ora sguardo alla stracittadina e al match col Parma, con una nuova tegola sulle spalle: l’infortunio di Biraschi alla spalla lo costringerà a saltare almeno il match coi blucerchiati. In compenso Rovella è in via di recupero dal problema gastro-intestinale che lo ha costretto a saltare il confronto coi friuliani.

Federico Burlando

Condividi

Articoli correlati

Col Bologna l’efficacissima sintesi di una stagione sopra le righe

Rifulge l'undicesimo posto finale, condito con il record di...

Il Genoa saluta stendendo il Bologna rivelazione 2-0

Il boato dello stadio per Frendrup che al novantesimo...

Genoa e Bologna “derby” tra rivelazioni Gasperiniane

Non sarà una semplice passerella, ma neppure un'asperrima battaglia...

Roma ha confermato che Gila ha ancora qualche difettuccio da limare…nei prossimi due anni!

Innanzitutto, plaudiamo alla firma di Alberto Gilardino in calce...

Genoa a Roma per sfatare una maledizione e per l’ennesima vittoria di prestigio

Sei punti ancora a disposizione, due da recuperare rispetto...