Criscito in dubbio per Udine, Rovella non vuole rinnovare

FERRARA, ITALY - NOVEMBER 25: Domenico Criscito of Genoa CFC looks on during the Serie A match between SPAL and Genoa CFC at Stadio Paolo Mazza on November 25, 2019 in Ferrara, Italy. (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Condividi

Dovevano essere sfruttate per ricompattarsi dopo un tortuoso ciclo di partite ravvicinate le due settimane di sosta nazionali, ma dopo una tremula quiete le preoccupazioni in serie hanno ripreso ad abbattersi sul Genoa di Maran con ritmo cadenzato.

Per uno Shomurodov che recupera quasi del tutto, uno Sturaro che avvia una mini preparazione di inizio stagione, un Cassata che torna a correre, non solo si ferma Zapata per Corona Virus e Pjaca per una lesione al bicipite, ma anche Criscito, ancora per il fastidio al ginocchio accusato nella partita contro la Roma.

A causa di esso era stato costretto ad abbandonare il ritiro della nazionale, e in un primo momento sembrava destinato a recuperare per certo per la partita contro l’Udinese di domenica 22 novembre; col passare dei giorni però non è migliorato, e ora la previsione è del tutto opposta. Difficilmente potrà dare il suo contributo nella delicata trasferta in Friuli.

Se dal campo non arrivano buone notizie, fuori dal rettangolo verde sono persino peggiori: sembra che Nicolò Rovella, nonostante le trattative che Villa Rostan ha provato a imbastire col suo agente Beppe Riso, non sia intenzionato a rinnovare il contratto in scadenza a giugno 2021. Questo significherebbe poterlo perdere a costo zero già a gennaio, quando sarà libero di firmare per la squadra che desidera, con la prospettiva di raggiungerla in estate.

Le grandi d’Italia –Juve, Inter e Milan in primis, ma anche la Roma di Friedkin interessatissima ai giovani- lo hanno puntato. Preziosi sarebbe già pronto a virare strategia: conscio di non poterlo trattenere, sarebbe intenzionato a venderlo già a gennaio a prezzo molto scontato, così da poter racimolare qualcosa dalla sua cessione, e magari farselo rimandare subito in prestito. La principale indiziata per questa trattativa è la Juventus, con cui sono già stati trovati accordi simili su Sturaro e Romero e i rapporti sono molto buoni.

Federico Burlando

Condividi

Articoli correlati

Col Bologna l’efficacissima sintesi di una stagione sopra le righe

Rifulge l'undicesimo posto finale, condito con il record di...

Il Genoa saluta stendendo il Bologna rivelazione 2-0

Il boato dello stadio per Frendrup che al novantesimo...

Genoa e Bologna “derby” tra rivelazioni Gasperiniane

Non sarà una semplice passerella, ma neppure un'asperrima battaglia...

Roma ha confermato che Gila ha ancora qualche difettuccio da limare…nei prossimi due anni!

Innanzitutto, plaudiamo alla firma di Alberto Gilardino in calce...

Genoa a Roma per sfatare una maledizione e per l’ennesima vittoria di prestigio

Sei punti ancora a disposizione, due da recuperare rispetto...