Ritorna Gabbiadini, arriva Hammersen

Condividi

È stato lungamente atteso ma finalmente Manolo Gabbiadini sembra aver smaltito completamente il fastidioso e insidioso infortunio che gli ha impedito di disputare la prima parte di campionato. Ora è solo questione di ritrovare la forma partita.

Il definitivo rientro in gruppo ci sarà la prossima settimana e sembra che non ci siano dubbi sulla sua convocazione. Sulle modalità del rientro in partita sussistono ancora dubbi. Ranieri non intende forzare troppo, del resto deve ancora recuperare a pieno pure Keità. L’idea per entrambi sarebbe di immetterli solo partita in corso, magari per sfruttare la loro abilità di colpire in contropiede, quando le difese avversarie presumibilmente saranno più stanche.

Non è l’unico nuovo elemento schierabile dal tecnico romano: si è finalmente aggregato alla Sampdoria, e in particolar modo alla primavera, Noah Bech Hermansen, 18nne difensore norvegese acquistato a fine settembre dal Fredrikstad. Considerando quanto di bello e buono è stato messo in mostra dal danese Damsgaard nelle prime partite, è concreto l’auspicio che la società abbia pescato bene per due volte lungo i fiordi della Scandinavia. Del resto in prima squadra non sono pochi gli altri esponenti di lignaggio normanno: Ekdal, svedese, e i norvegesi Askildsen e Thorsby formano, con la stellina del centrocampo, un bel quartetto di guerrieri vichinghi e blucerchiati.

Federico Burlando

 

Condividi

Articoli correlati

A Palermo pagato l’approccio sbagliato. Per la Samp stagione comunque positiva

Col senno di poi, siamo tutti Guardiola e potremmo...

La Sampdoria saluta i playoff, 0-2 a Palermo

La Sampdoria esce sconfitta malamente a Palermo e dice...

Samp, credici! Blucerchiati superiori al Palermo

“Cosa andiamo a fare in serie A? Società e...

Tripletta Borini e la Samp passa anche a Catanzaro, ma resta 7°

Una tripletta di Capitan Borini permette alla Sampdoria di...

Samp a Catanzaro a caccia del sesto posto

Andrea Pirlo non è uno sprovveduto e fa benissimo...

Momento d’oro Samp, condizione atletica e infortunio Pedrola uniche macchie

Meglio non svegliare il can che dorme, procedere quatti...