Il Panathlon Club Genova 1952 consegna 11 patenti etiche

Condividi

Mercoledì 18 Novembre 2020 alle ore 18, il Panathlon Club Genova conferirà le Patenti Etiche  a undici società sportive genovesi.

Maurizio Daccà, Presidente del Panathlon Club Genova, sottolinea che, in questo difficile periodo marcato dalla pandemia da Covid – 19, abbiamo, comunque, voluto fortemente continuare il sostegno al territorio assegnando anche quest’anno le Patenti Etiche, che rappresentano un significativo radicamento della nostra attività di promozione e verifica.

 

“Questo agire – dice Maurizio Daccà – si configura proprio nell’ambito degli scopi di un club service per il riconoscimento dei valori sportivi e per quanto fatto dalle molte Società”.

“Il conferimento delle Patenti Etiche – prosegue il Presidente M. Daccà – avviene nell’ambito del protocollo d’intesa firmato tra il Panathlon International Area 4 e la Regione Liguria, finalizzato a rendere operativi i principi della “Dichiarazione del Panathlon sull’Etica dello Sport Giovanile”, della “Carta dei diritti del ragazzo nello sport” e della “Carta dei doveri dei genitori nello sport”.

“La cerimonia sarà effettuata solo in video – continua il Presidente – non è possibile farla in presenza per le limitazioni imposte dai DPCM e, quindi, celebreremo così il momento di sport, ma è un modo necessario per dare segnali positivi”. 

Le Società

Amatori Rugby Genova

Argus 1910

Ca De Rissi SG

Cffs Cogoleto Atletica

Cus Genova Sezione Atletica Leggera

Cus Genova Sezione Rugby

Hockey Pattinaggio Voltri Mele

Imponente Danza

Libertas Pattinaggio Marassi

Unione Sportiva Sestri Ponente

Yacht Club Italiano

Il Panathlon Club Genova, fondato il 21 maggio 1952 è il terzo club Panathlon al mondo per anzianità, ed è parte del Panathlon International sotto il quale si riuniscono tutti i Panathlon Club del mondo (presente in 25 paesi). È una libera Associazione senza scopo di lucro riconosciuta dal CIO – Comitato Internazionale Olimpico con finalità etiche e culturali che si propone di approfondire, divulgare e difendere i valori dello sport, intesi come strumento di formazione civica e culturale, veicolo di solidarietà autentica tra gli uomini senza distinzioni politiche, di razza, di sesso.

L’attività del Panathlon Club Genova, con l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica sugli aspetti educativi dello sport, è orientata alla diffusione della “Carta dei diritti del ragazzo nello sport”, alla “Carta dei doveri del genitore” e al conferimento delle Patenti etiche, una sorta di certificazione dei valori panathletici che è data alle società meritevoli e di dimostrata capacità organizzativa.

Il motto latino del Panathlon ludis iungit traducibile nell’ideale di “Uniti nello Sport e per lo Sport spinge gli associati ad operare per affermare il concetto di etica sportiva basato sul Fair Play nell’ideale decubertiano da cui ha origine il concetto stesso di confronto sportivo.

 

Condividi

Articoli correlati

Il Panathlon Savona giovedì premia Maria Sole Ferrieri Caputi

Giovedì 6 giugno a Savona, a Palazzo della Sibilla,...

A Maria Sole Caputi il Premio Luigi De Manincor

Per la prima volta nella serie serie A di...

Inaugurata la mostra Associazione “Colors For Peace” a Lerici

Martedì 16 aprile, a Lerici (SP), il Segretario Generale...

Giorgio Costa riconfermato alla guida del Distretto Italia

A Rapallo una bella sfida tra due uomini di...

Dal Panathlon Club Savona le uova pasquali al reparto di pediatria del San Paolo

Una rappresentanza del direttivo del Panathlon Club Carlo Zanelli...