Samp avanti in coppa con un 1-0 secco

62

Con il minimo sforzo le seconde linee della Sampdoria superano grazie ad una rete di La Gumina la Salernitana, fin qui imbattuta in stagione. Ranieri ne cambia undici rispetto alla vittoriosa trasferta di Bergamo, anche Castori conferma solo quattro dei suoi rispetto all’ultima gara e perde nel riscaldamento Anderson, rilevato da Antonucci. E’ un monologo quello blucerchiato nella prima frazione ma la sfera viaggia troppo lentamente e raramente Belec viene impegnato; il primo spunto dopo sette minuti di un voglioso Keita, che con il passare dei minuti andrà spegnendosi, con la conclusione che viene respinta dall’ex Belec che al 20’ rischia di capitolare su un bel destro a giro dal limite di La Gumina che sfiora il montante alla sua sinistra. È ancora Keita poco dopo a sollecitare i guantoni dell’estremo ospite in corner con un destro dal limite dopo un bel velo di Verre che poco dopo sciupa una nitida palla gol, servito sulla corsa da La Gumina e concludendo maldestramente a lato. Ranieri, che aveva impiegato in avvio Leris, Verre e Keita alle spalle della punta abbassa proprio Verre sulla linea mediana poco prima della mezz’ora, con gli ospiti che si affacciano per la prima volta nell’area doriana, con Capezzi che cestina a lato una bella manovra avvolgente ed in velocità dei campani. Prima della fine del tempo è il giovane Rocha, classe 2001, a trovarsi all’altezza dell’area piccola una palla da spingere in rete ma viene contrato da Belec.

La seconda frazione si apre con un bel movimento in area di La Gumina con Belec attento a ribattere in tuffo e lo spunto anticipa la rete che decide il confronto: gli uomini di Castori si fanno trovare per la prima volta sbilanciati su un corner a favore, ne approfitta in controfuga Verre che taglia verticalmente il campo per sessanta metri, aspetta l’inserimento dell’attaccante che controlla ed infila con un sinistro in diagonale. E’ la rete che decide la partita, escono Silva e Balde lasciando il posto a Thorsby e Damsgaard, anche Jankto rileva uno stanco Leris ed a dieci dal termine impegna il sempre attento Belec. La partita si chiude con il forcing finale dei granata che crea qualche apprensione senza però riuscire mai ad impensierire Letica.

Un test che è servito per valutare le prove di chi scende in campo raramente, sicuramente Verre, geometrico e decisivo nell’azione del gol, Colley, baluardo insormontabile nella retroguardia ed Askildsen, interno di tecnica e sostanza sono veri e propri titolari aggiunti; risposte ancora incerte sui due più attesi: Adrien Silva, uscito per un problema alla caviglia, ha le stimmate del regista ma non riesce ancora ad imprimere quella velocità all’azione che pretende Ranieri, quanto a Keita avrebbe probabilmente bisogno di una rete per acquisire fiducia ma appare ancora troppo fumoso e velleitario nelle sue iniziative per potersi meritare una maglia da titolare nel derby di domenica prossima, contro il Genoa che se domani dovesse superare come da pronostico il Catanzaro troverebbe proprio i cugini blucerchiati in un succoso confronto nella coppa nazionale.

Salutiamo il rientro di Ferrari dopo il lungo stop, apparso titubante in un paio di occasioni e che ha fatto temere nella prima frazione per un problema al ginocchio, fortunatamente risolto, sufficiente ed attenta la prova di Regini, capitano di giornata, mentre sulla fascia destra ha esordito il lungo Rocha che avrebbe potuto bagnare l’esordio con una rete e che alla distanza ha preso confidenza con il calcio dei grandi, sufficienza piena per La Gumina, sicuramente più tonico ed inserito negli schemi rispetto a Keita e che ha siglato il passaggio del turno.

SAMPDORIA-SALERNITANA 1-0

Marcatori: 9’ s.t. La Gumina

SAMPDORIA (4-2-3-1): Letica s.v. – Rocha 6 ( 47’ s.t. Yoshida n.c.)Ferrari 6 Colley 6,5 Regini 6 – Askildsen 6,5 Silva 6 (19’ s.t. Thorsby 6) – Leris 6 (31’ s.t. Jankto n.c.) Verre 6,5 Keita 5,5 (19’ s.t. Damsgaard 6) – La Gumina 6,5 All: Ranieri

SALERNITANA (5-3-2): Belec 7 Casasola 6,5 Karo 5,5 (1’ s.t. Aya 5,5) Gyomber 5,5 Mantovani 6 (27’ s.t. Djuric 5,5) Lopez 6 – Kupisz 6 Dziczek 6 (20’ s.t. Schiavone  ) Capezzi 5,5 –Giannetti 5,5 (27’ s.t. Cicerelli 6) Antonucci 5 (1’ s.t. Tutino 6) All: Castori

Marco Ferrera

Condividi
LiguriaSport.com
Dal 1998 il blog dedicato a tutti gli sport praticati in Liguria. E' l'unico vero punto di riferimento per chi vuole leggere di tutte le discipline e a tutti i livelli. Dalla competenza e passione dei nostri autori nasce ogni anno l'Annuario Ligure dello Sport e ogni giorno viene inviata la Newsletter dello Sport in Liguria.