Secondo successo di fila per Sarzana. Corona: “Lavoriamo a testa bassa”

27

Splendida vittoria del Credit Agricole Sarzana che si impone con il netto risultato di 5 a 1 sulla difficile pista di Scandiano dimostrando carattere, stabilità e una crescita costante dal punto di vista tecnico e di squadra. Con la doppietta di Francesco “Chicco” Rossi, e le reti di Ipinazar, De Rinaldis e Galbas  i rossoneri mettono a segno un successo importantissimo, tre punti strameritati contro un avversario non certo agevole. Partita molto corretta in pista, perfetto l’arbitraggio della coppia Molli e Trevisan.

“Fatemi godere dieci giorni da Re, e affrontiamo a pari punti il Lodi al Vecchio Mercato, anche se siamo consapevoli che poi arriveranno tempi duri»Il Presidente Corona non sta più nella pelle nel dopopartita: “Mi sembra un sogno, quando è uscito il calendario pensavo che ad oggi avremmo potuto avere ancora zero punti. Questa sera – continua il Presidente – ha vinto la squadra ma soprattutto il mister per come ha preparato minuziosamente la partita e ha vinto il gruppo, perchè se non hai un grande gruppo non vieni a Scandiano e fin dai primi minuti detti i tempi della partita contro una buona squadra come quella emiliana. Non voglio essere ipocrita – conclude Corona – ma noi dobbiamo continuare a lavorare a testa bassa e arrivare prima possibile a ventotto punti che dovrebbe essere la probabile quota salvezza/play-off, solamente allora potremmo pensare ad altro” Ma, probabilmente, anche un altro risultato potrebbe essere alla portata di questa squadra. Per il momento è bene sognarlo.

Contento della prestazione anche capitan Borsi “Non è stata una partita facile, lo Scandiano è una buona squadra che si difende bene e fa delle ottime ripartenze, siamo stati bravi ad indirizzare la gara subito sin dall’inizio e a prendere gol solamente a cinque minuti dalla fine, grazie alla nostra difesa e al nostro portiere che ha fatto degli ottimi interventi. è stata una vittoria meritata ma sicuramente non semplice. Parlando delle cose che non sono andate – continua il capitano – forse alla fine del primo tempo eravamo un pò troppo contratti ed abbiamo concesso qualche ripartenza di troppo, inoltre qualche ripartenza nostra non è stata troppo precisa. Poi il capitano chiude parlando dei nuovi Si sono inseriti perfettamente, sia Francesco De Rinaldis che ha sempre giocato con noi, sia Joan Galbas, sono due ottimi elementi, molto intelligenti, sembra che giochino qui da sempre”.

Credit Agricole Sarzana fa sua la gara giocata al “PalaRegnani“ di Scandiano con estrema tranquillità. La partita è sempre stata in mano ai ragazzi di Bertolucci che l’hanno controllata a loro piacimento. Certo, il vantaggio di Chicco Rossi realizzato dopo soli otto secondi dal fischio d’inizio ed il raddoppio del giocatore veneto al 5’40’’ hanno messo in discesa la gara in favore dei liguri. Poche volte il quintetto emiliano di Barbieri è apparso in grado di dare fastidio a Corona. Quando ci è riuscito, in quattro o cinque situazioni di gioco in tutta la partita, il portierone sarzanese ha sempre chiuso i varchi. Disarmante la facilità di gioco ed il controllo delle azioni di Borsi e compagni. Sempre precisi negli scambi e puntuali nelle puntate offensive.  Ma veniamo alla cronaca della gara mister Massimo Barbieri, si presenta al PalaRegnani con l’organico al gran completo e schiera il suo starting-five titolare con Ballestrero e Franchi assieme alla coppia d’attacco composta da Casali e Saez con Hernandez  a difesa della porta e a disposizione il Raffaeli, Busani, Barbieri L, Fontanesi e il secondo portiere Vecchi.

Alessandro Bertolucci risponde con Corona, Galbas, Ipinazar, Borsi, Rossi. Si comincia, e il cronometro non ha ancora segnato 8 secondi che, su un primo affondo e tiro dalla distanza di Galbas, Chicco Rossi ci mette la sua mazza e devia la sfera alle spalle di Hernandez. La partenza ad handicap inficia e non poco lo sviluppo della gara dei padroni di casa e prima che Scandiano possa organizzarsi in una reazione di una certa concretezza, il bomber Chicco Rossi al 5’,40” sfodera ancora il suo magico tocco, trovando il raddoppio su una acrobazia in caduta in area, su assist di Ipinazar che sorprende l’intera difesa schierata e trova il pertugio per mettere la pallina alle spalle di Hernandez. Reazione veemente dello Scandiano e sale in cattedra ancora una volta Corona, capace di effettuare almeno quattro interventi decisivi sui vari Ballestrero, Franchi e Raffaelli, riuscendo a portare a casa l’ennesimo tempo senza subire reti. Il suono della sirena chiude la prima frazione di gioco con il punteggio di 2 a 0 a favore del Credit Agricole Sarzana.

Nel secondo tempo passa poco più di due minuti che i sarzanesi trovano la terza rete, ripartenza magistrale dei rossoneri del duo Borsi- Ipinazar con lo stesso Ipinazar che sottomisura batte Hernandez.  Scandiano prova a   reagire ma le conclusioni degli emiliani sbattono sul muro eretto da Corona. Al 35’,27” espulsione temporanea per capitan Borsi, tiro diretto per lo Scandiano, si incarica della battuta Franchi ma Corona lo ipnotizza e poi si supera nella susseguente inferiorità numerica del Sarzana. Appena terminato il power play al 38’,31”con un dribbling ubriacante De Rinaldis supera come birilli tre avversari e deposita la pallina alle spalle di Hernandez per la rete del 4 a 0. Al 44’,39” rigore per i padroni di casa per un fallo di Rossi che viene punito con il cartellino blu, si incarica della battuta Ballestrero che batte Corona. Sarzana amministra la partita togliendosi la  soddisfazioni nel finale di andare ancora in gol con Galbas a poco meno di tre minuti dal termine. Il suono della sirena finale sancisce la vittoria della formazione rossonera con un perentorio 5 a 1, Ottima gara, mister Bertolucci ha impiegato tutti i giovani della panchina ad iniziare da Rispogliati, poi Cardella quindi Pezzini. Prossimo incontro Mercoledì 28 Ottobre al Centro Polivalente contro il Lodi.

Condividi
LiguriaSport.com
Dal 1998 il blog dedicato a tutti gli sport praticati in Liguria. E' l'unico vero punto di riferimento per chi vuole leggere di tutte le discipline e a tutti i livelli. Dalla competenza e passione dei nostri autori nasce ogni anno l'Annuario Ligure dello Sport e ogni giorno viene inviata la Newsletter dello Sport in Liguria.