Si tratta ancora per i rinnovi: Ekdal, Quagliarella, Ramirez, Ranieri

149

Mentre si prova a portare a casa lo svincolato Asamoah dopo la buona riuscita del colpo “a zero” Candreva e un’estate intensissima a calibrare col misurino gli ingaggi dei rinnovi per non sforare dai parametri prefissati, la Sampdoria si ritrova ancora a trattare tre rinnovi pesanti.

Il primissimo è quello di Gaston Ramirez: doveva andare al Torino, ma i Granata non erano disposti a offrirgli più di 1 milione e 600mila € contro i 2 milioni e mezzo richiesti, comunque più del milione e 200mila prospettatogli dalla Samp- Ora andrà in scadenza a giugno e sarà libero di firmare con chi vuole a gennaio.

Se fosse andato in sponda al Po alla Sampdoria sarebbero entrati due e milioni e mezzo, ora rischia di non ricavare nulla dalla sua cessione e perciò si sta cercando di pervenire a un accordo che soddisfi tutte le parti. Per quanto difficile, la situazione dovrebbe essersi ammorbidita rispetto ad agosto, quando il trequartista credeva che qualsiasi compagine lo avesse cercato sarebbe stata disposta pure ad accontentare i suoi esigenti desiderata.

Un altro ingaggio importante che andrà in scadenza è quello di Capitan Fabio Quagliarella: percepisce un contratto che supera i due milioni lordi, tarato maggiormente sul suo valore morale, il carisma e il talento immortale, che sulla certezza che saprà rivelarsi decisivo per un’altra stagione ancora, e quindi per l’eventuale rinnovo Osti preferisce attendere, per sapere se offrirgli nuovamente uno stipendio da big o invece un compenso più proporzionato ai suoi 37 anni.

Un discorso simile si può fare anche per Albin Ekdal: non è prezioso come il fantasista di Castellamare di Stabia, ma negli anni ha saputo dimostrarsi più che utile alla causa blucerchiata. I suoi 31 anni però inducono ad attendere per valutare se potrà essere un valido contributo anche con una primavera in più sulle spalle.

Percorso invece in salita per quello che è il vero valore aggiunto della Sampdoria, mister Ranieri: non è stato trovato l’accordo la scorsa estate, e secondo il Secolo XIX è destinato a partite la prossima, con gran disdegno dei tifosi. Ma Sir Claudio è inflessibile nel chiedere ciò ce gli è stato promesso, un milione e 800 mila € netti. Una cifra che Ferrero non vuole raggiungere e ha provato a spalmare su più anni. Su questo punto le due parti sono distantissime.

Federico Burlando

 

 

 

Condividi
LiguriaSport.com
Dal 1998 il blog dedicato a tutti gli sport praticati in Liguria. E' l'unico vero punto di riferimento per chi vuole leggere di tutte le discipline e a tutti i livelli. Dalla competenza e passione dei nostri autori nasce ogni anno l'Annuario Ligure dello Sport e ogni giorno viene inviata la Newsletter dello Sport in Liguria.