Badelj, Caso, Goldaniga, Melegoni, Zajc presi, Jesus, Males, Karsdorp, Pjaca in arrivo

199

Scatenato è l’aggettivo in voga per il Genoa in queste ore, e per quanto banale non ne esiste uno più adatto: nell’arco di una settimana è stata avviata una mezza rivoluzione della rosa, un dinamismo sconvolgente se si pensa alle lentissime manovre e trattative di agosto. Affari vengono aperti e chiusi nell’arco di un giorno, e se alcune sono tra quelle operazioni sui talenti di prospettiva che costituiscono il ricco contorno di ogni sessione di mercato altre invece rappresentano veri e propri puntelli per la rosa in costruzione, forse destinate a diventare fondamenta già con le prime giornate di campionato.

Innanzitutto è arrivata l’ufficialità per il trequartista 26nne Zajc, era considerato un mero passaggio burocratico ma come per un gol non si può esultare sino a che l’arbitro non indica definitivamente il dischetto di centrocampo, un’operazione non può dirsi chiusa sino a che non vengono deposte le firme.

La mediana sarà invece rinforzata dall’arrivo del vicecampione del mondo Milan Badelji, il 31nne croato arriva a titolo definitivo dalla Lazio e firmerà un triennale. Nelle ultime sfrenate ore in cui all’ombra della Lanterna possa arrivare davvero chiunque è più di una suggestione quella che lega Marco Pjaca al Grifone. L’ala che 20nne aveva incantato nel 2016 tra Europeo e Dinamo Zagabria e nelle prime 20 presenze in bianconero è da allora tormentato dagli infortuni, e i sabaudi vorrebbero rilanciarlo in prestito. Anche lui è vicecampione del mondo e si gioverebbe di un’intesa naturale con il neoregista rossoblù. Per il suo estro il principale concorrente del Genoa è il Bologna.

È ufficiale anche l’approdo, prestito biennale con diritto di riscatto, stessa formula di Czyborra, sempre dall’Atalanta, Luca Melegoni, centrocampista centrale 21nne, 25 presenze in prestito in Serie B negli ultimi 2 anni al Pescara, una presenza in Under 21.
Con l’Inter con cui i rapporti non sono chiari, dal momento che non è chiaro cosa i meneghini intendano fare di Pinamonti, potrebbe essere sfumato Andrea Ranocchia, dal momento che il Genoa ha di fatto trovato un accordo di riscatto per Edoardo Goldaniga, formalmente una semplice cessione a titolo definitivo, e starebbe finalmente per chiudere per Juan Jesus e Karsdorp dalla Roma. Tutti questi terzini impedirebbero il ritorno a Genova del difensore centrale che fu anche capitano dei nerazzurri. Da loro però è in arrivo in prestito, appena acquisito dal Lucerna, punta 19nne che Faggiano inseguiva sin dai tempi del Parma.

Tra gli arrivi definitivi, pure Giuseppe Caso, ala 21nne dell’Arezzo cresciuta nella Fiorentina. Viene da 24 presenze in Lega Pro, verrà subito girato in prestito alla Reggiana, in Serie B.
Le trattative però non si fermano qui; ancora si dialoga proprio coi gigliati per Cutrone e sostituirsi in qualche modo a loro nei confronti del Wolverhampton, che aveva ceduto a titolo temporaneo l’attaccante nella speranza di un ricco e probabile riscatto.

Tra le suggestioni Jack Wilshere, l’ex campione inglese dell’Arsenal, oggi appena 29nne, fiaccato dagli infortuni che sarebbe stato proposto al Genoa dal West Ham, ed Ezequiel Schelotto, appena svincolato dal Brighton dopo sole 9 presenze nell’ultimo anno. L’esterno destro 31nne italoargentino, il cui nonno era originario di Cogoleto, non gioca con regolarità da due anni ma a parametro zero rappresenta un’interessante possibilità.
Secondo Samp News 24 il Genoa contenderebbe ai rivali cittadini pure Hans Nicolussi Caviglia, centrocampista 20nne della Juventus messosi in mostra col Perugia in C1 nell’anno appena passato.

Ieri nel frattempo è stata disputata l’ultima amichevole prima dell’avvio del campionato, contro il Parma. Titolari erano, schierati in un 3-5-2 davanti a Perin, Zapata, Radovanovic, Biraschi; Ghiglione, Lerager, Schöne, Brlek, Ankersen; Pandev, Destro. La partita si è disputata a Collecchio e non è stata molto emozionante: dopo un palo per parte (Ghiglione e Kurtic) è stata decisa da Karamoah a 10 minuti dalla fine, bravo a sfruttare un’incursione di Cornelius, sempre incisivo quando gioca contro il Grifone, anche in test non ufficiali.

Federico Burlando

Condividi
LiguriaSport.com
Dal 1998 il blog dedicato a tutti gli sport praticati in Liguria. E' l'unico vero punto di riferimento per chi vuole leggere di tutte le discipline e a tutti i livelli. Dalla competenza e passione dei nostri autori nasce ogni anno l'Annuario Ligure dello Sport e ogni giorno viene inviata la Newsletter dello Sport in Liguria.