Faggiano vuole regalare Inglese per i 127 del Genoa

36

Dopo l’accenno di tempesta che ha minacciato di sconquassare i piani rossoblù, invischiati nelle agitatissime acque di un mercato troppo calmo, avaro di qualsiasivoglia possibilità di piazzare rapidamente dei colpi, sembrano sospirare ben altri venti, ben più favorevoli, per il DS Daniele Faggiano.
Era trapelata la notizia che l’Inter non desiderasse riscattare Andrea Pinamonti quest’anno, come aveva promesso, un pesantissimo contratto da 1,2 milioni netti per le casse genoane e soprattutto un esborso registrato a bilancio per 18 milioni. Sembra però che la società nerazzurra ci stia ripensando, soprattutto dopo il chiacchierato sondaggio della Juventus sull’attaccante. I meneghini, che inizialmente avrebbero pensato di riacquistarlo l’anno venturo, temerebbero di perderlo definitivamente a favore della loro più temuta rivale e perciò propenderebbero per un nuovo cambio di strategia.
Dopo la sessantina di esperienze in Serie A accumulate tra Frosinone e Genoa il ragazzo sarebbe pronto a fare la quarta punta, utilissimo soprattutto nelle liste Champions come ragazzo del vivaio.

Il controriscatto sarebbe un minimo scontato, 20 milioni invece che i 21 pattuiti, anche perché l’Inter sarebbe disposta a cedere a 0 Andrea Ranocchia al Genoa. Per il difensore, per cui è pronto un biennale, sarebbe la seconda esperienza col Grifone e la terza a Genova, dopo 6 mesi proficui nel 2010-11 con il Vecchio Balordo e altri 6 decisamente più sfortunati con la divisa blucerchiata nel gennaio-giugno 2016.

Sempre in uscita dall’Inter ma svincolato il veterano Borja Valero, per cui il Genoa sarebbe in pole nonostante la fortissima concorrenza dell’Hellas Verona. Per l’esterno sinistro Czyborra mancherebbe solo l’ufficialità. Sembra quindi che Faggiano dopo settimane di trattative lente abbia messo l’acceleratore, anche perché si presenta come piuttosto avviata la trattativa per Roberto Inglese, per cui sono pronti proprio i milioni lasciati liberi dall’eventuale cessione di Pinamonti. Per il centravanti 28nne l’offerta consisterebbe in 15 milioni oppure, più vicina ai desiderata di Villa Rostan, 10 milioni più Favilli. Per il reparto avanzato della primavera invece è stato acquistato Felipe Estrella, 19nne in passato alla Roma.

Per il 127° compleanno del club più antico d’Italia è stata presentata la nuova prima maglia, molto originale seppur rispettosa della tradizione: nel consueto rossoblù a quarti, con un rosso “amore”, come è stato definito, particolarmente acceso, e un blu “mare” si possono notare, delle righe verticali con diverse sfumature “su tono”. Viene così ripreso il tema verticale già utilizzato per la seconda maglia. Le strisce sono state pensate come elemento di novità che non risultasse eccessivamente iconoclasta su una casacca di grande fascino e storia.

Federico Burlando

Condividi
LiguriaSport.com
Dal 1998 il blog dedicato a tutti gli sport praticati in Liguria. E' l'unico vero punto di riferimento per chi vuole leggere di tutte le discipline e a tutti i livelli. Dalla competenza e passione dei nostri autori nasce ogni anno l'Annuario Ligure dello Sport e ogni giorno viene inviata la Newsletter dello Sport in Liguria.