Caprari dubbioso sul Benevento, aspetta il Genoa?

30

Sembrava fosse un affare già concluso con la soddisfazione di tutte le parti, giocatore compreso, che finalmente avrebbe potuto dimostrare le sue qualità partendo da titolare in una squadra di Serie A, la Gazzetta dello Sport aveva ipotizzato che si fosse già sentito telefonicamente con Pippo Inzaghi, ma alla fine Gianluca Caprari potrebbe non dar retta alle Streghe e non giocare con la loro maglia. 

L’attaccante, capace di svariare su ogni fronte del reparto avanzato e anche sulle fasce della mediana, si è preso legittimamente del tempo per riflettere, ma col tempo le incertezze potrebbero essere cresciute sino a divenire un rifiuto della squadra neopromossa.

Osti aveva trovato la quadra per il 27nne con un prestito oneroso a 1,5 milioni con diritto di riscatto a 7,5 e obbligo in caso di salvezza, ma ora potrebbe essere saltato tutto.

La destinazione era tutto sommato comoda per il giocatore, che, non avendo spazio in blucerchiato, avrebbe forse preferito una cessione definitiva, ma che con il prestito avrebbe potuto finalmente trovare quei minuti, quella platea e quella fiducia che gli sono sempre mancati per strapparsi l’etichetta di eterno incompiuto.

Si pensa che a spingerlo a guastare un affare così ben indirizzato sia stato il Genoa del DS Faggiano, suo grandissimo ammiratore -già lo aveva portato al Parma- e forse pronto a prenderlo a titolo definitivo, nonostante le difficoltà a imbastire un’operazione tra due rivali cittadine.

È l’ennesimo rallentamento nel mercato in uscita che impedisce a Osti di regalare a Ranieri quei giocatori chiesti già alla fine dello scorso campionato. Non tutti gli impedimenti però vengono per nuocere: la mancanza di corteggiatrici decise per Colley spinge il baluardo del reparto arretrato verso il rinnovo. Ha infatti dichiarato il suo procuratore: «È vero, ci sono stati sondaggi da parte di squadre inglesi ma lui a Genova sta benissimo. Siamo pronti a valutare proposte anche perché la Premier League è un campionato importante ma deve esserci un salto di qualità altrimenti resta alla Sampdoria. La situazione è in evoluzione, ribadisco che dall’Inghilterra ci sono stati interessamenti ma lui ha ancora due anni con la Sampdoria. Se dovesse restare sarebbe felice e magari si potrebbe parlare con i blucerchiati anche di un possibile allungamento del contratto». 

Federico Burlando

Condividi
LiguriaSport.com
Dal 1998 il blog dedicato a tutti gli sport praticati in Liguria. E' l'unico vero punto di riferimento per chi vuole leggere di tutte le discipline e a tutti i livelli. Dalla competenza e passione dei nostri autori nasce ogni anno l'Annuario Ligure dello Sport e ogni giorno viene inviata la Newsletter dello Sport in Liguria.