Europei Double Mixed Offshore: si parte!

180

Belle condizioni  per la Practice-Race degli Europei Double Mixed Offshore dove ognuno degli otto equipaggi presenti ha ospitato un giornalista per far vivere in diretta l’esperienza di una regata vissuta a bordo del nuovo monotipo scelto per questo Campionato Europeo in doppio misto.

Dopo una breve attesa a Porto Antico il comitato di regata a bordo della barca messa a disposizione dalla Marina Militare, ha chiamato sul campo di regata posizionato di fronte al Lido d’Albaro gli equipaggi per una prova con percorso a bastone di circa 2,5 miglia e condizioni classiche per il Golfo di Genova con una leggera brezza di scirocco intorno ai 6 nodi. La regata di prova ha visto imporsi il team francese composto da Benjamin Schwartz e Marie Riou seguiti dai belgi Jonas Gerckens con Sophie Faguet e da Harayda James e Dee Caffari per la Gran Bretagna.


Oggi in programma la partenza del 2020 EURO EUROSAF Mixed Offshore European Championship con partenza prevista alle 14:00, in concomitanza con la partenza della regata virtuale, le condizioni meteo attualmente prevedono venti deboli da Nord con leggeri rinforzi durante il secondo giorno di regata.

Il target previsto di durata è intorno alle 72 ore, il comitato di regata monitorerà quindi le condizioni meteo tenendosi pronto ad eventuali accorciamenti o bastoni supplementari in vista dell’arrivo per poter rispettare la raccomandazione di durata per questa nuova disciplina della vela che ricordiamo assegnerà una medaglia olimpica a Parigi 2024.

Il percorso vedrà gli equipaggi partire da Genova per dirigersi a Sud verso lo scoglio della Giraglia, una volta doppiato l’iconico faro posizionato a Nord della Corsica si farà rotta verso le boe virtuali costituite dalle isole Capraia, Pianosa e Tinetto situata di fronte al Golfo di La Spezia, da lì inizierà la risalita della costa ligure per fare ritorno a Genova per un totale di circa 330 miglia.

In banchina fervono i preparativi e le ultime messe a punto delle imbarcazioni, tra i protagonisti sicuramente ci sarà Dee Caffari in equipaggio con Harayda James per la Gran Bretagna che ha così commentato la sua nuova avventura nella classe mista offshore:

“Trovo che sia una classe fantastica e molto competitiva, inoltre il fatto che la vela sia uno dei primi sport a raggiungere la parità di genere nelle discipline olimpiche non fa che rendermi orgogliosa, il fatto di regatare su barche uguali rende veramente tutti sullo stesso livello e alla fine saranno gli equipaggi a fare la differenza. Il percorso che affronteremo domani è molto vario e complesso con molte isole da doppiare e un meteo tipicamente mediterraneo da gestire, le previsioni danno condizioni di vento leggero con improvvise accelerazioni durante il percorso, sarà molto tecnico e prevedo molte ripartenze durante la regata con continui cambiamenti di posizione e fino all’arrivo ci sarà molta incertezza, il comitato di regata dovrà essere molto bravo a gestire il target di durata intorno alle 72 ore e prevedo una risalita verso il Golfo di Genova molto faticosa e dispendiosa dal punto di vista fisico e mentale”. 

La regata virtuale

Come ogni regata che si rispetti, anche l’europeo misto offshore ha la sua versione online con la partnership con Virtual Regatta raggiunta grazie a EUROSAF e al suo vice-presidente Marco Predieri . Scaricando l’applicazione sul proprio dispositivo, sarà possibile regatare in diretta ‘contro’ gli atleti del campionato e ad oggi risultano iscritti oltre 7.000 partecipanti. La regata sarà inoltre live grazie al sistema di Tracking Online TracTrac.

Condividi
LiguriaSport.com
Dal 1998 il blog dedicato a tutti gli sport praticati in Liguria. E' l'unico vero punto di riferimento per chi vuole leggere di tutte le discipline e a tutti i livelli. Dalla competenza e passione dei nostri autori nasce ogni anno l'Annuario Ligure dello Sport e ogni giorno viene inviata la Newsletter dello Sport in Liguria.