L.N.I. Savona

321
dav

La sezione di Savona della Lega Navale Italiana è nata nel 1907 e conta attualmente circa 700 soci, fra diportisti e/o iscritti ai gruppi sportivi dilettantistici, affiliati alle rispettive federazioni, di canottaggio, pesca, subacquea e vela.

Oltre ad organizzare ogni anno numerosi eventi sportivi sociali e regionali, la Lega Navale savonese è particolarmente aperta ed inclusiva, impegnandosi sia nella promozione sociale, con la vela paralimpica per persone con disabilità motoria, sia nella promozione giovanile dedicata in particolare ai corsi di “Educazione ambientale” ed alla “Scuola di mare”, cui partecipano ogni anno di centinaia di allievi, anche di scolaresche piemontesi.

dav

Educazione alla tutela dell’ambiente marino

Per le classi delle scuole primarie e secondarie sono disponibili iniziative di sensibilizzazione degli allievi alla tutela dell’ambiente marino, dai corsi agli stage e allo snorkeling,  a cura dei biologi marini della RSTA scrl. Le lezioni possono svolgersi a scuola o presso la sezione, dove sono molto coinvolgenti quelle in mare a bordo della motobarca “il Grillo”, vera e propria aula galleggiante dotata di telecamera subacquea, per conoscere la flora e la fauna dei fondali savonesi secondo il principio etico per cui “si impara a tutelare ciò che si conosce”. Ancora più formativa e divertente la partecipazione, in estate, alle escursioni di “snorkeling”, con maschera e boccaglio sotto la guida di istruttori sub e biologi marini.

Scuola di mare

Promozione per le scuole che abbina all’Educazione ambientale anche l’avvio alla Vela ed alla Voga: tante esperienze nautiche con cui la L.N.I. savonese avvicina i giovani al mare.

Polo Nautico per Tutti: i velisti con disabilità motoria hanno a disposizione n. 7 barche paralimpiche, di cui 4 singoli 2.4mR e 3 Hansa 303 a due posti. La sezione è attrezzata con il pontile accessibile alle carrozzine ed il molo con la gruetta per l’imbarco dei disabili non autonomi, con l’assistenza dei soci volontari.

Barca a vela sociale: la sezione dispone di un “derivone” Mariner 600, ideale sia per la scuola vela ragazzi, con un istruttore e fino a 5 allievi, sia per l’uso da parte dei soci abilitati, in equipaggi di almeno tre persone. L’unità è dotata di deriva mobile di 35 kg, che fornisce una buona stabilità, randa terzarolabile, motore fb.

Barca scuola C.I.N.: la sezione è abilitata dal 1973 come Centro di Istruzione Nautica. In base alla nuova normativa, dispone di una barca dedicata che, oltre ai corsi per i soci interessati a conseguire la patente nautica, è disponibile anche per corsi di perfezionamento alla navigazione costiera o di altura, con equipaggi di 2-3 persone più l’istruttore. L’unità è una Dufour 30 Classic con Lft 9 m, baglio 3 m, velatura 47 mq.

Il Gruppo Sportivo Canottaggio della L.N.I. Savona mostra sui remi gli storici colori biancorossi della città ed è l’unico affiliato alla Federazione Italiana Canottaggio nella provincia. Dal 1996 organizza, tra l’altro, il Trofeo Città di Savona di Canottaggio: un appuntamento che corona l’impegno dedicato alla formazione sportiva giovanile lungo tutto l’arco di ogni anno, fatto di volontariato e di inesauribile passione dei suoi due storici animatori Franco Badino e Bruno Pignone.

Benefici del canottaggio: A) per l’area motoria: Potenziamento generale e resistenza aerobica, Potenziamento specifico arti superiore / inferiore, tronco, addominali; Potenziamento capacità coordinative, di reazione, di equilibrio; B) per l’area sociale: Sviluppo capacità di confronto con gli altri; Sviluppo senso di collaborazione / socializzazione; Acquisizione cultura / conoscenze sportive e nautiche.

Tesseramento – Lo sport della voga a sedile mobile si può praticare alla L.N.I. Savona, dove il G.S. Canottaggio svolge l’attività formativa e quella agonistica secondo i programmi federali, con tesseramento L.N.I. e F.I.C.. Può iscriversi al G.S. Canottaggio anche chi intende svolgere solo attività amatoriale.

Staff tecnico  –  L’attività del G.S. Canottaggio, che è anche Centro C.O.N.I. di Addestramento allo Sport Giovanile (C.A.S.), è gestita da Franco Badino (Allenatore nazionale F.I.C.), Federica Perata (Tecnico F.I.C. 1° livello) e Bruno Pignone (D.T. e Giudice nazionale F.I.C.).

Attività agonistica –  La squadra agonistica partecipa alle gare regionali, interregionali, festival dei giovani e campionati nazionali.  Gli allenamenti  si svolgono sulla base dei programmi federali stabiliti dagli allenatori, e l’ammissione degli atleti alle gare dipende dalla frequenza e dall’esito degli allenamenti svolti da ognuno.

Promozione scolastica – Per gli allievi da 9 a 11 anni è disponibile il programma federale “Remare a scuola” con cui i giovani possono avvicinarsi al canottaggio, provando la voga nelle ore scolastiche.

Collaborazione all’attività del Gruppo – E’ gradita la collaborazione dei genitori, che possono anche candidarsi per essere eletti nel Direttivo del Gruppo Sportivo Canottaggio. Le collaborazioni possono risultare particolarmente utili in occasione delle trasferte.

Info:

Porticciolo Miramare – Lungomare Matteotti

17100 Savona  –  Tel. 019 801311

savona@leganavale.it

www.leganavale.savona.it

Condividi
Cristina Cambi
Appassionata di Sport e di ... Cucina. Scrivo per LiguriaSport.com, aggiorno l'Annuario Ligure dello Sport e l'Annuario Nazionale Ussi, faccio parte del team di Stelle nello Sport e ho creato il sito ingredienti.org perchè mi piace sperimentare "formule" per mangiare meglio.