Trattative incerte, Italiano verso il si

43
Ogni estate il Genoa diventa una ridda di enigmi: Preziosi va o resta? Chi sarà l’allenatore? E il centravanti?

Appena messo a segno il colpo Faggiano all’indomani della complicata salvezza, i dubbi hanno cominciato a tormentare la tifoseria come un giallo estivo troppo ingombrante per scorrere con piacevolezza.
Si ha cominciato con le perplessità su Davide Nicola, che la piazza avrebbe volentieri blindato per la prossima stagione, e forse anche santificato dopo la scalata dall’ultimo al diciassettesimo posto, che ha avuto del miracoloso; da una selva di allenatori rampanti e forti di un passato in Serie A, sebbene breve, si è passati al giovanissimo Italiano, che al momento è alla sua seconda panchina e in massima serie attualmente lotta per approdarci con lo Spezia.
Proprio il DS degli aquilotti, Angelozzi, pur asserendo che il tecnico sta bene da loro, lo ha in un qualche modo avvicinato al Vecchio Balordo, promuovendolo come un allenatore adatto a uno scenario più vistoso dell’Alberto Picco. Ad oggi quindi Italiano dovrebbe esser il nuovo mister nonostante sia trattenuto col suo attuale club sino al 20 agosto, meno di un mese dall’avvio del nuovo campionato.
Per facilitare il suo passaggio dalla provincia ligure al capoluogo il Genoa sarebbe disposto a ingaggiare a peso d’oro il promettente terzino croato 22nne Martin Erlic.
Nel reparto avanzato non ci sono dubbi sulla partenza di Lapadula, corteggiato da Verona, Lecce e Benevento, mentre non si sono fatti passi in avanti per nessuno tra Llorente, Cutrone, Petagna e Giovinco.
Sulle trattative per la cessione della società vige il mistero: Preziosi ha negato che si siano fatti avanti validi acquirenti, mentre l’avvocato Giordano, intermediario per il miliardario marocchino Boulgoute, che a giugno aveva offerto 30 milioni di Euro per la Sampdoria, si dice certo che tra qualche giorno l’affare si chiuderà comunque; nessuna nuova dalla cordata italo-britannica Gestio  Capital, anche se emerso che la loro offerta per la società più antica d’Italia sarebbe stata di 30 milioni divisi in 3 tranches.
Ha rallentato la Juventus nel mettere sotto contratto Andreazzoli, che avrebbe dovuto essere il vice di Andrea Pirlo.
Federico Burlando
Condividi
LiguriaSport.com
Dal 1998 il blog dedicato a tutti gli sport praticati in Liguria. E' l'unico vero punto di riferimento per chi vuole leggere di tutte le discipline e a tutti i livelli. Dalla competenza e passione dei nostri autori nasce ogni anno l'Annuario Ligure dello Sport e ogni giorno viene inviata la Newsletter dello Sport in Liguria.