Giampaolo e Di Francesco vogliono i pezzi pregiati Samp

Nella sua disastrata avventura al Milan a Marco Giampaolo è venuta totalmente a mancare la fiducia della società, fondamentale per mandare avanti il suo gioco basato su meccanismi conosciuti a menadito e che i giocatori possono far fatica a imparare in breve tempo. È quindi normale che stia cercando di far incetta di elementi per il suo nuovo Torino che già siano introdotti ai suoi schemi, così da massimizzare il breve tempo a disposizione prima della prossima stagione.

Sul mercato internazionale sembra stia puntando due vecchie conoscenze blucerchiate come Ankersen e Schick, ora impegnati in Champions League, mentre in Italia è direttamente alla sua vecchia squadra che ha orientato i suoi sforzi: a Linetty, Murru, Ramirez e Gabbiadini nella lista della spesa ha inserito pure Audero, considerando la crepa tra Sirigu e i Granata, che restano così scoperti tra i pali.

L’italo-indonesiano però potrebbe rivelarsi decisamente troppo costoso per le casse di Cairo, l’eventuale arrivo di Schick bloccherebbe Gabbiadini e forse anche Ramirez, e così sembra che l’offerta finale sarà per i soli Linetty e Murru, circa 15 milioni che Ferrero sembra intenzionato ad accettare. In ogni caso il DS Osti si è opposto a Zaza come parziale contropartita, deludendo i piemontesi che speravano di ingolosire Corte Lambruschini mettendo sul piatto della bilancia proprio l’ex nazionale azzurro per puntare un terzo doriano.

A tutti questi giocatori curiosamente è interessato anche Di Francesco per il suo Cagliari, nonostante la sua esperienza con la Sampdoria sia stata disastrosa e la rosa affidatagli fosse inadatta alle sue tattiche. I sardi sarebbero interessati anche a Tonelli, di cui però la Samp non intende liberarsi in previsione di un’eventuale cessione di Colley al Newcastle o a qualche altro club della Premiership, dove ci sono molte interessate al suo cartellino.

Linetty dovrebbe essere sostituito da Abdoulaye Touré, esperto classe ’94 del Nantes.

In porta Audero sembra destinato a non muoversi in nessun caso, Belec è tornato in prestito dall’Apoel Nicosia ma dovrebbe ripartire nuovamente, Seculin è tornato al Chievo e il secondo dovrebbe essere uno tra Falcone e Viviano, ora svincolato.

Federico Burlando

Condividi
Dal 1998 il blog dedicato a tutti gli sport praticati in Liguria. E' l'unico vero punto di riferimento per chi vuole leggere di tutte le discipline e a tutti i livelli. Dalla competenza e passione dei nostri autori nasce ogni anno l'Annuario Ligure dello Sport e ogni giorno viene inviata la Newsletter dello Sport in Liguria.