La Sportiva Sturla definisce i quadri tecnici 2020/2021

93

Non si è ancora conclusa questa lunghissima stagione 2019/2020 ma la Sportiva Sturla scalda già i motori per cominciare quella successiva che vedrà il sodalizio biancoverde ancora una volta impegnato nelle tre discipline: nuoto, pallanuoto e nuoto per salvamento.

La pallanuoto ricomincia dalla serie A2, conquistata due stagioni fa, difesa la stagione scorsa e mantenuta anche quest’anno, a fronte dell’interruzione dei campionati nazionali causa ben nota pandemia globale, quando comunque viaggiava in una posizione di classifica che faceva ben sperare in una tranquilla salvezza. La riconferma del mister Piero Ivaldi, oltre che garantire la continuità della guida tecnica, consente alla società di proseguire nel progetto volto alla valorizzazione e crescita dei propri giovani. La nuova compagine biancoverde schiererà quindi giovani atleti di talento al fianco di giocatori di provata esperienza e di caratura nazionale. Alcuni forti giocatori che hanno militato in altre squadre liguri nel precedente campionato hanno deciso di condividere il progetto della Sportiva Sturla mettendosi a disposizione di mister Ivaldi. Questo fatto rafforza la convinzione che la società si stia muovendo nella giusta direzione.

Il settore nuoto cambia pelle. Dopo diversi anni Alessio De Luca e Valentina Tricarico, ai quali vanno i più sentiti ringraziamenti della società per l’ottimo lavoro svolto durante la loro lunga militanza presso la Sportiva Sturla, passano il testimone a Marco Ardito, classe 1984 con grande esperienza. Marco, sebbene ancora molto giovane, può già vantare un curriculum di grande rispetto, nei suoi cinque anni da allenatore della prima squadra a Lavagna ha cresciuto atleti del calibro di Alberto Razzetti, Alice Tantalo e Laura Adorni che hanno ottenuto convocazioni per collegiali con le nazionali giovanili, partecipazioni alla Coppa Comen, Europei giovanili, Trofeo Sette Colli e ai Campionati Nazionali Assoluti.

Ma grandissima importanza verrà riservata alla “Cantera” biancoverde, con un progetto che partirà dai corsi nuoto per arrivare fino agli atleti più grandi e che vedrà coinvolto in prima persona Lorenzo Durlicco il quale, coordinandosi con Marco e avvalendosi dell’aiuto di Daniela Calcagno e Stefano Tagliani, si occuperà delle categorie che spaziano dal pre-agonismo agli Esordienti A passando per gli Esordienti B e getterà le fondamenta per la costruzione di futuri campioncini dal cuore biancoverde.

Nell’attesa del 30 agosto, quando si potrà valutare la posizione finale degli atleti in classifica nazionale e le eventuali medaglie conquistate in questo insolito campionato italiano su base regionale, il nuoto per salvamento prosegue nella sua strada confermando in blocco lo staff tecnico che nella stagione 2018/2019 ha portato la squadra al quarto posto nello scudetto 2019. Obiettivo di lungo termine i mondiali 2022 a Riccione, possibilmente conquistando altri allori nei vari campionati nazionali che si svolgeranno fino ad allora.

Matteo Toma e Veronica Marotta saranno gli head coach ed avranno la responsabilità tecnica del settore. In questa avventura saranno coadiuvati da Simone Marangon, Stefano Tagliani, Gloria Balestrero e la new entry nel nuoto per salvamento, ma già esperta allenatrice del settore nuoto, Melinda Penzo che affiancherà Gloria nella cura degli atleti più piccoli che si affacciano alla pratica di questa specialità.

Completano l’organico dei tecnici Matteo Michielini, che curerà la preparazione atletica a secco e Adeshola Ayotade che preparerà i ragazzi per le gare di corsa.

I Master saranno diretti, come negli ultimi due anni, dal coach Melinda Penzo che con entusiasmo e competenza guida un gruppo di non più giovani atleti che fanno dell’amicizia e della goliardia, unitamente alla spinta agonistica del coach, la ragione di un impegno che nelle scorse stagioni ha anche portato importanti risultati. Come l’anno scorso Stefano Tagliani curerà, per tutti i Master che vorranno cimentarsi tra vasca e mare anche in questa disciplina, l’integrazione tecnica per quanto riguarda il nuoto per salvamento.

Condividi
LiguriaSport.com
Dal 1998 il blog dedicato a tutti gli sport praticati in Liguria. E' l'unico vero punto di riferimento per chi vuole leggere di tutte le discipline e a tutti i livelli. Dalla competenza e passione dei nostri autori nasce ogni anno l'Annuario Ligure dello Sport e ogni giorno viene inviata la Newsletter dello Sport in Liguria.