Tre vittorie con tre maglie diverse

62

Nel mondo delle bocce è entrato per caso. Ma non poteva smentire il detto popolare genovese della legge delle tre “B”, dove si dice che “A Bocce, Biliardu e Balun, zoega sulu chi le bun“, nel senso che per praticare quei tre sport devi avere innata predisposizione. E Pier Giovanni Grimaldi, promessa del calcio nelle giovanili del Torino, costretto a rinunciare alla sua passione a causa di un serio infortunio al ginocchio, non poteva non approdare sul pianeta bocce e pure lì mostrare d’essere un interprete talentuoso. Per giunta tecnicamente eclettico, in grado di ricoprire tutti i ruoli, da puntatore a bocciatore di testa, come ha mostrato nelle presenze alassine che gli hanno regalato tre volte la Targa d’oro.

DEBUTTO CON LA BIELLESE – Grimaldi, classe 1947, ha vestito molte maglie, ma è stato quello con la Biellese il periodo di più lunga militanza.

“La mia prima società – aggiunge Pier Giovanni – è stata la Livorno Ferraris, il club della località dove sono nato e dove, abbandonato purtroppo il sogno calcistico, mi sono avvicinato all’età di 25 anni, incuriosito dalle bocce. Dopo il trasferimento a Vercelli, nel ’73, per lavoro, ho giocato per la Timone e la Bellaria, entrambe società del vercellese, per poi passare alla Biellese, dove sono rimasto per oltre dieci anni. Con quei colori ho debuttato ad Alassio, nei primi anni ’80. Ero appena passato in categoria B. Non ricordo i nomi dei miei soci. Dopo diversi tentativi, nel 1988 riuscii a mettere le mani sulla prima Targa. Un po’ a sorpresa, perchè la nostra formazione era composta da tre giocatori di categoria B, io, Fassone e Botta, ed uno di C, Poratelli. Disputammo una finale assai incerta, contro Manzo, Bertola, Bertetti e Vito, che giocavano per Bra. Vincemmo con un punto di differenza, quello lo ricordo bene, perchè dovetti colpire il pallino decisivo con l’ultima boccia“.

Continua su BocceAlassio.it

Condividi
LiguriaSport.com
Dal 1998 il blog dedicato a tutti gli sport praticati in Liguria. E' l'unico vero punto di riferimento per chi vuole leggere di tutte le discipline e a tutti i livelli. Dalla competenza e passione dei nostri autori nasce ogni anno l'Annuario Ligure dello Sport e ogni giorno viene inviata la Newsletter dello Sport in Liguria.