TC Valletta Cambiaso

426

Il Circolo di Tennis di Valletta Cambiaso nasce nel 1962, per iniziativa della Shell Italiana S.p.A., a cui il Comune di Genova affida in concessione il sito per 99 anni, con l’obiettivo di costituire una Club House di rappresentanza della Società e di creare un circolo riservato ai propri dipendenti per la pratica del tennis.

Nel 1974 la Italiana Petroli S.p.A. subentra alla Shell Italiana e denomina il circolo “IP CLUB”, rendendolo il suo fiore all’occhiello e dando vita a importanti manifestazioni tennistiche a livello internazionale, come l’IP CUP.

 Il 1 marzo 1999 viene costituito il “Centro sport Valletta Cambiaso” con lo scopo di contribuire attivamente alla pratica e alla diffusione delle discipline sportive a livello ricreativo formativo ed agonistico, in particolare nello sport del tennis.

L’Associazione nasce principalmente in favore dei dipendenti ed ex dipendenti dell’AgipPetroli S.p.A. e, successivamente, dell’Eni S.p.a. e dei loro familiari, essendo nel frattempo subentrata l’Eni S.p.A. nella concessione del Comune di Genova.


Da allora l’iscrizione al circolo venne aperta anche a persone esterne all’Eni, al fine di sostenere il bilancio economico dell’associazione.

Nel 2005 cambia la denominazione nell’attuale “Valletta Cambiaso a.s.d.” e, progressivamente, il Circolo vede crescere il numero delle iscrizioni fino ad arrivare a 400 Soci complessivi nel 2017.

Il Circolo è immerso nello splendido scenario di Valletta Cambiaso e dispone di 4 campi da tennis in terra battuta, 1 campo da paddle, sala biliardo, campi da bocce per la petanque e un’area fitness per svolgere attività di preparazione atletica.

Inoltre dispone di un Bar, di un Ristorante e di un grande salone che ospita, oltre al gioco del bridge e burraco, feste, mostre e conferenze.

L’ Associazione ha natura dilettantistica e non ha alcuna finalità di lucro, svolgendo una funzione sportiva e sociale di incontro tra le persone.

Nel 2003 il Circolo, durante la Presidenza di Giovanni Merella, è coinvolto nell’organizzazione di uno dei più prestigiosi tornei del panorama tennistico internazionale: il torneo del circuito professionistico ATP “Genoa Open Challenger, successivamente denominato “Aon Open Challenger Memorial Giorgio Messina”, che si svolge ogni anno a settembre presso Valletta Cambiaso.


Nel 2009, durante la Presidenza di Michele Chinaglia, il Circolo è stato sede del ritiro della squadra della Svizzera, in occasione dell’incontro di Coppa Davis Italia-Svizzera.  In tale circostanza la Valletta Cambiaso a.s.d. ha il piacere di assistere sui propri campi agli allenamenti di Roger Federer e Stan Wawrinka.

Dal maggio 2016 la Presidenza del Circolo viene nuovamente affidata a Michele Chinaglia, grande appassionato di tennis e giocatore per tanti anni in serie C, che, insieme a tutto il Consiglio Direttivo, ha dato una ventata di energia alla gestione del Circolo: la realizzazione dell’area fitness, la familiarità dell’ ambiente e la costante ricerca del miglioramento hanno favorito l’incremento considerevole del numero degli iscritti al Circolo, che  nel 2017 ha raggiunto la soglia record dei 400 associati.

Per tantissimi anni la Scuola Tennis è stata condotta dall’ amatissimo Maestro Giampaolo Bigi, scomparso da alcuni anni. Da allora la scuola tennis è condotta dal Tecnico nazionale Annalisa Bona, insieme al proprio valente staff, composto da maestri nazionali e preparatori atletici. Vengono organizzati corsi di tennis collettivi per ragazzi di tutte le età e centri estivi d’ estate.

Il 2018 è stato l’anno in assoluto più ricco di eventi: oltre al tradizionale torneo internazionale Aon Open Challenger Memorial Giorgio Messina, il Circolo è stato sede del ritiro della squadra francese maschile di Coppa Davis  per l’ incontro Italia-Francia e, subito dopo, della squadra belga femminile per l’ incontro di Federation Cup Belgio-Italia. Inoltre, sui propri campi, si sono giocate le finali nazionali dei campionati studenteschi e i campionati regionali liguri dalla categoria under 10 agli under 16. Quest’ ultima manifestazione si è disputata  anche nel 2019 e anche quest’ anno troverà la sua programmazione sui campi di Valletta.

Inoltre, ogni anno, viene disputato il Torneo Valenti, a conclusione della stagione delle Scuole Tennis di Genova e della Liguria. In tale occasione si giocano centinaia di mini partite tra i bambini, divisi per età e capacità, con conclusione festosa tra merenda e premiazione di tutti i bambini.

La Valletta Cambiaso a.s.d. è molto attiva anche nella partecipazione delle proprie squadre agonistiche di tennis e di padel. Dalla serie C (per la prima squadra) alle categorie inferiori,  gli appassionati della racchetta di Valletta Cambiaso a.s.d., sempre in forma dilettantistica, trovano il loro  sviluppo agonistico, ottenendo visibilità e soddisfazione sia  i giocatori più evoluti che  quelli più propriamente amatoriali.

Il parco di cui dispone il circolo è tra i più godibili della città, sicché gli sportivi e i frequentatori del circolo trascorrono il loro tempo libero in un ambiente ideale dal punto di vista della bellezza paesaggistica e della salubrità, lontani dallo stress e attraendo in se’ le varie categorie di persone: giovani, anziani e famiglie.

La Valletta Cambiaso a.s.d. si  è progressivamente aperta alla citta’ di Genova ed oggi tutti i cittadini  possono, in un luogo sano, ricco di colori e di valori umani, valorizzare la propria attitudine a condividere la passione della racchetta, dello sport in genere e delle attività ludico-ricreative.

 

Condividi
Marco Callai
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.