Shodokan Judo Genovese

239

La storia della Polisportiva genovese sho do kan judo nasce da lontano quando Luca Sciutto, allenatore di vecchio corso, attento promotore delle arti marziali nel mondo scolastico e organizzatore di incontri regionali con straordinari maestri (il compianto Fulvio Aragozzini, i giapponesi Okada Toshikazu, Shiro Yamamoto, Sumico Akiyama), incontra, come allievo, Federico Cavanna, e lo accompagna nel suo percorso che lo ha visto, da judoka in erba ad agonista di altissimo livello, nella nazionale maggiore di judo e vincitore di numerosi tornei nazionali ed internazionali.

Tra questi spiccano tre bronzi ai Campionati Italiani Assoluti,un bronzo ai campionati assoluti a squadre, un bronzo all’open di dakar, un bronzo in Coppa Europa,un oro un argento e 4 bronzi in coppa italia, argento ai Campionati Italiani di categoria under 23,3 bronzi ai campionati italiani cadetti e junior, tre ori ai campionati nazionali universitari e, non ultimi, numerosi piazzamenti e medaglie di rilievo in manifestazioni nazionali ed internazionali.

 

 

Come tutte le belle storie l’allievo supera il maestro e con lui decide di condividere la sua esperienza con nuovi allievi: a loro verranno trasmesse le stesse emozioni provate insieme in tutti questi anni e per questo, pur rispettando sempre i ruoli originali, Federico fonda una nuova società, l’asd polisportiva genovese shodokan diventando presidente di  questa realtà che opera soprattutto nel ponente genovese e più precisamente nel quartiere di Sampierdarena nei locali dell’Abbazia di San Bartolomeo del Fossato. La storia della società è romantica e singolare: durante una delle tante esperienze judoistiche con personaggi di rilievo nell’ambito, Luca Sciutto conosce personalmente e apprende dal grande Maestro giapponese del KODOKAN, OKADA sensei, ultimo allievo di ODA sensei e codificatore del metodo della lotta a terra assieme al fondatore del judo JIGORO KANO; prima del suo ritorno in Giappone il maestro Okada dona una pergamena, un densho, come da tradizione, a Luca, con su scritto il nome della palestra che un giorno aprirá.

In seguito Luca crea un movimento chiamato “gli amici dello SHODOKAN“; Federico però vuole riuscire a realizzare il sogno dell’amico di una palestra assieme.

Un giorno, animato dalla voglia di omaggiare i tanti sacrifici del suo maestro, crea l’attuale ASD POLISPORTIVA GENOVESE SHODOKAN, il simbolo è quello del Kodokan, la palestra dove è nato il judo, la differenza sta nelle mani, unite in simbolo di amicizia, quella che lega i 2 e dovrà legare tutti i futuri allievi; i colori sono quelli dell’amata Genova.

La filosofia societaria si basa appunto sull’inclusione, gli allievi si salutano sempre formando un cerchio, “il cerchio dove tutti sono uguali”, dove tutti sono messi sullo stesso piano seppur con tutte le differenze che ci possono essere e ogni componente del gruppo è un amico ed è accettato per quello che è, ognuno può dare qualcosa e crescere grazie a questo splendido stile di vita che è il judo.


–”Crescere assieme” è l’ unica Via per progredire. Aiutare i propri compagni è l’ unico sistema per riuscire a migliorare se stessi. Ognuno, deve portare in palestra, la sua irriproducibile unicità, per arricchire tutti”.

“Se Judo ginnastica si occupa del corpo, il Judo combattimento si occupa del cuore, non esisterebbe Judo senza che la terza energia dell’uomo , la mente, non fosse interessata e partecipe al progresso del judoka. Solo sviluppando tutte e tre le risorse: corpo , mente e cuore, si può definire una crescita “armonica”.

La disciplina Judo nasce dalla necessità di dare un’etica positiva a tutte le forme dello studio del combattimento che lo precedevano.

Per Luca e Federico questo è Shodokan

I CORSI DI JUDO con cenni ad altre arti marziali come JU-JITSU e SUMO/LOTTA

Lunedì-mercoledì-venerdì

17-18 scuole elementari
18-19:30 scuole medie e superiori
19:30/21 adulti e master

LA SOCIETA’
Via San Bartolomeo del Fossato, 75 – 16127 Genova
Tel.: 3280555532 Email: supercava@live.it

Condividi
Cristina Cambi
Appassionata di Sport e di ... Cucina. Scrivo per LiguriaSport.com, aggiorno l'Annuario Ligure dello Sport e l'Annuario Nazionale Ussi, faccio parte del team di Stelle nello Sport e ho creato il sito ingredienti.org perchè mi piace sperimentare "formule" per mangiare meglio.