Special Team Genova protagonisti anche a Sappada

69

Dal 3 al 7 febbraio si sono svolti nella località friulana di Sappada, alle sorgenti del Piave, i XXXI giochi nazionali invernali dello Special Olympics Italia: una diramazione nazionale dello Special Olympics fondata nel 1968 da Eunice Kennedy Shiver, sorella del presidente John Fitzdgerald, in ricordo della sorella disabile intellettiva. Attualmente quest’organizzazione è arrivata a coinvolgere oltre 5.169.489 atleti in ben 174 Paesi, con il supporto di più di un milione d’allenatori e volontari, offre la possibilità di praticare 32 discipline olimpiche in più di 103.540 competizioni durante tutto l’anno.

La mission è volta a promuovere, attraverso lo sport, la valorizzazione di ogni atleta con disabilità intellettiva e relazionale, secondo le proprie capacità. E’ un movimento globale che sta creando un nuovo mondo fatto d’inclusione e rispetto, dove ogni singola persona è accettata e accolta, indipendentemente dalla sua capacità o disabilità.

A Sappada si sono visti 523 atleti di 58 team provenienti da tutta Italia, che hanno gareggiato nelle discipline dello sci alpino, snowboard, corsa con le racchette da neve e sci di fondo. La torcia olimpica partita il 27 gennaio da Trieste ha toccato varie cittadine del Friuli, ed è arrivata in piazza il 4 febbraio, al momento dell’inaugurazione dei giochi, accolta dal sindaco Manuel Piller Hofen, dal vicepresidente della Regione Friuli Venezia Giulia, Riccardo Riccardi, dal vicepresidente di Special Olympics Italia, Alessandro Palazzotti, e da altre autorità. Ha acceso il braciere l’atleta Luigino Buttazzoni, accompagnato dal campione olimpico Silvio Fauner. La festosa sfilata di tutte le delegazioni, è stata aperta dalla fanfara della Brigata Alpina Julia e dai Rollate, machere tipiche del carnevale di Sappada, e accolta con gioia e applausi dai locali, immediatamente coinvolti dal mondo colorato e gioioso dei team.

Lo Special Team Genova, diretta emanazione dall’Anffas Liguria, da quasi quarant’anni è impegna nello sport per disabili intellettivi e relazionali ed ha da subito aderito allo Special Olympic, partecipando ai primi giochi nazionali; pertanto la loro esperienza può dirsi storica; nondimeno l’impegno e la volontà degli atleti, la carica affettiva e tecnica degli istruttori il tifo e l’amore dei familiari, amici e volontari rimangono immutati negli anni e spronano gli atleti a dare il loro meglio.

Ricco il bottino per lo sci alpino: 5 ori, 1 argento, 7 bronzi vinti dagli atleti Marco Boero, Francesco Dho, Luca Rossi, Alberto Sciato, Eleonora Traverso seguiti dai tecnici Federico Benedetti, Paolo Frattini, Adelfina Salvatori.

Più numeroso il gruppo dello sci nordico formato da Pasquale Bignone, Francesco Bolla, Gianluca Cincotta, Pietro Clavarino, Alessandro Corradino, Laura Giambrone, Carlo Limongello, Roberto Lolla, Paola Milan, Giuseppe Morabito, Rodolfo Serra, Andrea Vitale, accompagnati dai tecnici Massimo Brando, Massimo Carro, Maria Teresa Montano. Hanno vinto 2 ori, 11 argenti e 9 bronzi.

L’atmosfera, come sempre straordinaria e coinvolgente, ha fatto si che la settimana trascorsa a Sappada rimanga “speciale” e indimenticabile per tutti.

Condividi
LiguriaSport.com
Dal 1998 il blog dedicato a tutti gli sport praticati in Liguria. E' l'unico vero punto di riferimento per chi vuole leggere di tutte le discipline e a tutti i livelli. Dalla competenza e passione dei nostri autori nasce ogni anno l'Annuario Ligure dello Sport e ogni giorno viene inviata la Newsletter dello Sport in Liguria.