I primi 100 anni dell’Associazione Bocciofila Savonese

40

La Associazione Bocciofila Savonese, fondata da una sezione e della Società Operaia Cattolica di N.S. di Misericordia,  è una associazione sportiva dilettantistica che nasce in Savona il 18 gennaio 1920, insignita della Stella d’Oro al merito sportivo nel 2006.

Prima nata a Savona, fra le prime undici in Liguria e fra le prime trenta in Italia, nel corso della sua lunga storia ha conquistato undici titoli italiani e un terzo posto ai Campionati del Mondo di Losanna del 1953 a quadrette. Nel 2006 viene insignita della Stella d’oro al Merito Sportivo del CONI. Diviene così, in Liguria, nello sport delle bocce, la prima associazione a ricevere il più alto riconoscimento dello sport italiano.

Attualmente partecipa al Campionato di Prima Categoria a livello Regionale.

Nel corso della sua storia quasi centenaria, questo sodalizio è diventato un luogo di grande aggregazione sociale, che ancora oggi annovera amatori e dilettanti di questo sport, che è diventato in Liguria una disciplina di tradizione.

Storia :  Alle ore 14, 00 di domenica 18 gennaio 1920,  si riunirono 24 cittadini savonesi, che fondarono l’Associazione Bocciofila Savonese sotto richiesta della Società Operaia Cattolica di NS di Misericordia allo scopo di formare una sezione dedita alle bocce.

Il  Cav. Cesare Lanza, già fondatore del Savona Calcio nel 1907, ne fu il primo presidente.

Il 13 aprile 1921, prende la denominazione ufficiale di Associazione Bocciofila Savonese.

Il 13 maggio 1921, la Associazione Bocciofila Savonese aderisce alla UBI di Torino, l’attuale organismo federativo italiano per le bocciofile.

La prima sede sociale era in via Frugoni, con un grande appezzamento di terra, dove in breve tempo furono realizzati numerosi campi da bocce.

Nel 1928 ottenne in affitto un altro terreno, sito in via Firenze 27, poiché il gioco delle bocce diventava sempre più popolare tra i savonesi.

Non più tardi di un paio di decenni, questo luogo divenne la sede ufficiale, insieme a quella di via Paleocapa 19, di codesta associazione.

Sin dall’inizio, la A.B. Savonese riuscì a partecipare a numerosi campionati italiani organizzati dall’ora OND ( Opera Nazionale Dopolavoro ) e ad imporsi, salendo sul primo gradino del podio.  Si ricordano a questo proposito, ad oggi, le ben undici competizioni nazionali vinte nei seguenti anni:

1928 – UBI  OND   DELL’ORO DOMENICO – RICCHINI VITTORIO      – TORINO   –   CAT. 3^

1934 – UBI  OND   PERCIVALE GIOVANNI – ANCONA –    CAT. 2^

1934 – UBI  OND   MASSA LUIGI  – ANCONA –   CAT. 3^

1935 – UBI  OND   MURIALDO FELICE – MILANO –   CAT. 3^

1936 – UBI  OND   MURIALDO FELICE – MILANO –   CAT. 2^

1939 – UBI  OND   SCHIAPPAPIETRA GIOVANNI – SIRI BERNARDO – CIARLO GIUSEPPE- PISA – CAT. 2^

1962 – UBI  VOLO  LAVAGNA MAURO – LA SPEZIA-   CAT. C

2002 – FIB   VOLO  FRECCERO GIOVANNI – TABACHETTI MASSIMO – CHIVASSO ( TO )  CAT. B

2008 – FIB  PETANQUE  NDIAYE PAPA –  SALVETTO MARIO    – VINADIO ( CN)-   CAT. D

2016 – FIB VOLO   BRUZZONE NICOLETTA   RONCHI DEI LEGIONARI  ( GO )   CAT. C / F

2017 FIB VOLO  BOAGNO PAOLA – VIRCO ( UD ) CAT. C / F

L’elenco dei vincitori dei Campionati Italiani è stato confermato ufficialmente dalla Federazione Italiana Bocce attraverso la documentazione presentata ed estratta dall’archivio storico dalla Associazione Bocciofila Savonese.

Ai Campionati del Mondo di Losanna del 1953, gli atleti della Bocciofila si aggiudicarono il terzo posto assoluto, con la quadretta, formata da Duce Carlo, Garino Aldo, Berardo Albarino e Pizzorno Giovanni. Tale formazione fu denominata, come da consuetudine di allora, Italia A.B. Savonese, proprio in quell’ultimo anno.

Nel 1982 riceve la Stella d’Argento al Merito Sportivo del CONI. Nel 2006 è stata insignita della Stella d’Oro al Merito Sportivo del CONI.

In origine la divisa sociale era composta da una camicia bianca ed i pantaloni grigi e questa rimase fino agli anni Sessanta, quando vennero scelti i colori blu e arancio.

Numerosi sono stati i successi nel corso della sua storia, ma solo nel 2004 la associazioni riuscì a conquistare l’ambito traguardo della promozione in serie B e per due volte riuscì a sfiorare l’impresa di essere promossa nella massima serie, nella stagione 2008/2009 e 2010/2011 .

Grande la rosa dei giocatori che si sono succeduti negli anni e che ha partecipato ai diversi campionati di categoria.

Molto attivo è stato il settore femminile, con molti successi sia a livello regionale che nazionale, così come l’attività giovanile, che è stata sviluppata, grazie alla  promozione all’interno degli istituti scolastici savonesi.

Nel 2012 lo storico sodalizio si vede costretto a lasciare la sede storica di via Firenze e per circa tre anni rimane senza un proprio impianto, fino al gennaio 2015, quando la Associazione Bocciofila Savonese si aggiudica un bando del Comune di Savona, per l’assegnazione del Bocciodromo di via Famagosta.

Nel 2020 festeggia il Centenario di Fondazione. L’attuale impianto è in attesa di copertura.

Condividi
LiguriaSport.com
Dal 1998 il blog dedicato a tutti gli sport praticati in Liguria. E' l'unico vero punto di riferimento per chi vuole leggere di tutte le discipline e a tutti i livelli. Dalla competenza e passione dei nostri autori nasce ogni anno l'Annuario Ligure dello Sport e ogni giorno viene inviata la Newsletter dello Sport in Liguria.