Il Genoa strappa un punto a Bergamo. Gara spettacolare, finisce 2-2

32

Finisce 2-2 la sfida del Gewiss Stadium tra Atalanta e Genoa. Un buonissimo punto per il Grifone su un campo difficile. Al 12′ padroni di casa avanti con Toloi di testa, poi al 19′ arriva l’1-1 su rigore di Criscito, concesso per fallo di Hateboer su Sturaro. Il Genoa passa addirittura in vantaggio con Sanabria, Ilicic dopo 3′ ristabilisce la parità. Rosso a Behrami nel finale.

Nicola getta subito nella mischia l’ex Masiello, che prima dell’inizio fa il giro di campo con le lacrime agli occhi salutando i suoi vecchi tifosi tra gli applausi. In avanti c’è Pinamonti al fianco di Sanabria. Primo tempo ricco di emozioni e di gol al Gewiss Stadium. Subito un doppio squillo nerazzurro con la conclusione a fil di palo di Pasalic poi la deviazione in angolo di Perin sul tentativo di Zapata. Ma per il vantaggio dei padroni di casa è questione di attimi: angolo di Gomez, Zapata prolunga di testa per Toloi che insacca. Partita in discesa per l’Atalanta? Niente affatto, perché la reazione del Genoa è immediata. Hateboer commette un’ingenuità atterrando Sturaro in area: l’arbitro Massa non ha dubbi e assegna il rigore. Criscito, reduce da una settimana agitata dalle voci di mercato, va sul dischetto e firma l’1-1. Tutto da rifare per l’Atalanta, che trova difficoltà di fronte al pressing costante, ai raddoppi e al blocco degli esterni da parte dell’avversario. Un Genoa che gioca a viso aperto e senza paura e che passa addirittura in vantaggio con Sanabria: il paraguaiano anticipa Toloi di testa su cross perfetto di Sturaro e ribalta la partita. Ma tre minuti dopo il risultato cambia ancora, con Ilicic che batte Perin su assist di Zapata. Criscito in ritardo nell’occasione. Ma prima della fine dei primi 45′ c’è ancora spazio per una bella parata di Gollini su Pinamonti e sull’occasionissima sprecata da Ilicic che calcia su Perin.

Gasperini fa entrare Freuler per Pasalic poi più tardi Malinovskyi per Zapata. Perin deve dire no prima a Gosens poi a un tacco spettacolare di Djimsiti, palla in angolo. Il tecnico dell’Atalanta fa uscire l’acciaccato Ilicic, entra Muriel. Genoa in 10 negli ultimi minuti: Behrami, già ammonito, commette un fallaccio su Gosens: altro cartellino giallo e rosso. Forcing finale dell’Atalanta alla ricerca del gol vittoria. Su punizione di Muriel, deviazione di Toloi e la palla che sbatte sull’incrocio dei pali. E nel recupero Perin si oppone alla punizione insidiosa di Malinovskyi. 

ATALANTA-GENOA 2-2

12′ Toloi (A), 19′ rig. Criscito (G), 33′ Sanabria (G), 35′ Ilicic (A)

ATALANTA (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Palomino, Djimsiti; Hateboer, De Roon, Pasalic (54′ Freuler), Gosens; Gomez; Ilicic (75′ Muriel), Zapata (63′ Malinovskyi). All. Gasperini

GENOA (3-5-2): Perin; Biraschi, Romero, Masiello; Ghiglione (92′ Goldaniga), Behrami, Schone, Sturaro, Criscito; Pinamonti (86′ Destro), Sanabria (84′ Cassata). All. Nicola

Espulso: Behrami (G)

Ammoniti: Pasalic (A), Romero (G), Malinovskiy (A), Cassata (G), Perin (G), Criscito (G)

Condividi
LiguriaSport.com
Dal 1998 il blog dedicato a tutti gli sport praticati in Liguria. E' l'unico vero punto di riferimento per chi vuole leggere di tutte le discipline e a tutti i livelli. Dalla competenza e passione dei nostri autori nasce ogni anno l'Annuario Ligure dello Sport e ogni giorno viene inviata la Newsletter dello Sport in Liguria.