Genoa-Roma: i precedenti

31

Negli ultimi cinque precedenti sono tre le vittorie della Roma e due i pareggi arrivati negli ultimi due incroci al Ferraris contro il Genoa che non vince contro la squadra della capitale dal 18/5/2014 quando fu decisivo un gol del greco Feftazidis.
Lo scorso 6 maggio finì 1-1, Claudio Ranieri sedeva sulla panchina ospite ed una rete dell’ex El Shaarawy ad otto minuti dalla fine sembrava incanalare la partita ma Romero pareggiò di testa su corner battuto da Veloso proprio al novantesimo, con Mirante non irreprensibile nella circostanza; ma lo stesso numero uno si fece perdonare al quarto minuto di recupero, neutralizzando un calcio di rigore calciato malamente da Sanabria.

I precedenti sono 53, con il Grifone vincente 25 volte (17 i pareggi e 10 i successi ospiti), nel novembre 2017 ancora El Shaarawy portò avanti la Roma, poi De Rossi assestò un assurdo schiaffo a Lapadula lasciando i suoi in dieci e trasformazione dal dischetto dello stesso centravanti attualmente in forza al Lecce.

L’8 gennaio dello stesso anno una sfortunata deviazione di Izzo su conclusione di Bruno Peres consentì alla Lupa di ottenere i tre punti, nel giorno di un grave infortunio a Perin, il 2/5/2016 l’emozionante 3-2 dei capitolini fu firmato da Salah, Totti con una sassata su punizione ed ancora El Shaarawy, con il Genoa che aveva prima pareggiato e poi si era portato in vantaggio grazie a Tachtsidis e Pavoletti.

Sconfitta genoana anche nel dicembre 2014, Genoa in dieci per l’espulsione di Perin, l’esordiente Lamanna neutralizzò un rigore di Ljajic prima della semi rovesciata da tre punti di Nainggolan.
Indimenticabile la vittoria genoana della stagione 2010-11, Roma avanti di tre reti grazie a Mexes, Burdisso e Totti e clamorosa rimonta dei ragazzi di Ballardini, a segno con le doppiette di Palacio e Paloschi, il 23/8/2009, prima giornata stagionale, Criscito aprì la serie delle marcature con Taddei e Totti che ribaltarono il punteggio prima dei gol di Zapater e Biava, il 24/9/2008 una doppietta di Milito e Sculli resero inutile il temporaneo pari di De Rossi, il 24/11/2007 una rete al novantesimo dell’ex Panucci regalò i tre punti ai giallorossi .
Tomas Skuhravy firmò la vittoria del 19/2/1995, era invece di nuovo l’esordio stagionale quando il 29/8/1993 Nappi e Lorenzini firmarono il successo degli uomini di Maselli, il 16 settembre del 1990 il rotondo 3-0 porta le firme di Aguilera ed Onorati, autore di una doppietta.

Nel febbraio 1984 una doppietta di Ciccio Graziani fu decisiva nella partita in cui Falcao incantò il pubblico con una magia balistica, il pareggio per 1-1 del maggio 1983 significò scudetto per la “Maggica”, a segno con l’ex Pruzzo e pari di Giuliano Fiorini, il fresco ex di Crocefieschi firmò l’1-0 del 11/10/1981 , quel giorno tanti ex genoani in campo, oltre a Pruzzo, in maglia giallorossa: Nela, Turone e Bruno Conti, con il portiere ospite Tancredi che neutralizzò un rigore del belga Vandereycken.

Ignazio Arcoleo, numero otto arrivato dal Palermo, fu decisivo nell’1-0 dell’aprile 1978, nell’ottobre 1976 terminò 2-2 con sigilli di Pruzzo e Damiani e gol ospiti di Prati ed autogol di Rossetti ,nel giorno dell’esordio in serie A di Claudio Ranieri, il 4/11/1973, il Genoa di Silvestri vinse 2-1 grazie alle reti di Corradi e Simoni, con la rete per la Roma di Domenghini .

Chiudiamo questa nostra carrellata a ritroso ricordando la bella vittoria per 3-0 del 25/9/1963 quando decisivi furono Gastone Bean, autore di una doppietta e Giampaolo Piaceri.

Marco Ferrera  

Condividi
LiguriaSport.com
Dal 1998 il blog dedicato a tutti gli sport praticati in Liguria. E' l'unico vero punto di riferimento per chi vuole leggere di tutte le discipline e a tutti i livelli. Dalla competenza e passione dei nostri autori nasce ogni anno l'Annuario Ligure dello Sport e ogni giorno viene inviata la Newsletter dello Sport in Liguria.