Lunedì “Pedalando in Liguria con la Befana per l’Ospedale Gaslini”

33

Lunedì 6 gennaio si svolge la 2^ edizione di Pedalando in Liguria con la Befana per l’ospedale Gaslini che desidera portare calze ricche di doni e sorrisi ai bimbi speciali presenti nella struttura pediatrica genovese. La prima edizione era stata organizzata in occasione del Santo Natale del 2018 al fine di portare regali e la letterina di Babbo Natale al reparto cardiologico oltre ad una donazione che ha permesso l’acquisto di alcuni strumenti sanitari.

Il Comune di Genova, il Porto di Arenzano, l’associazione Piccoli Cuori ONLUS, il gruppo BIKE IS LIFE – PedaliAMO ITALIA, l’associazione Sanetti Sport – Amici dei vigili del fuoco, in collaborazione con la società sportiva MILLENNIUM ripropongono la pedalata benefica grazie alla partecipazione di tanti amici tesserati in diverse squadre assieme ai gruppi di Amici di Bici di Torino e della Rando-befana di Spotorno.

“Una grande iniziativa che unisce lo sport alla solidarietà, il tutto con il mezzo di trasporto ad impatto zero per antonomasia…la bicicletta. Un grazie agli organizzatori e ai partecipanti che hanno scelto di sostenere l’Istituto G. Gaslini” sottolinea l’assessore ai Trasporti Matteo Campora.

Il programma prevede la partenza da Arenzano alle 9,30, con trasferimento fino alle porte di Genova per il via ufficiale da Voltri alle 9,45 con la sosta al Gaslini alle ore 11 per la donazione delle calze della befana e donazione del ricavato della manifestazione al reparto di cardiologia e saluti istituzionali. Alle 11,45 la ripartenza con rientro ad Arenzano entro le ore 13 per un pranzo in compagnia e un pomeriggio all’insegna alla cultura ligure

con la visita al piccolo museo del mare.

“L’evento oltre al fine nobile di raccolta fondi, desidera sensibilizzare la popolazione ad impiegare alcuni momenti della propria vita con chi ne ha bisogno anche solo per regalare un sorriso – sottolinea Giancarlo Perazzi, giornalista ciclista e ideatore delle pedalata benefica. Ricordiamo che non si tratta di una competizione sportiva, ma di un raduno gratuito con adesione con quota interamente devoluta al reparto di cardiologia in collaborazione con l’associazione PICCOLI CUORI ONLUS accreditata nella struttura genovese. Ringrazio, a tal proposito, il Comune di Genova che ha creduto in questo piccolo progetto” aggiunge ancora Perazzi che ha creato recentemente un gruppo di persone sensibili a questi temi che desiderano promuovere valori positivi della bici.

Quando si parla della qualità della vita dei bimbi ammalati di cuore, ci si può trovare di fronte ad un compito realmente difficile, che nessuna persona, nessun genitore può affrontare da solo. Così nel 1998, tra i genitori dei piccoli pazienti del Dipartimento Cardiovascolare dell’Istituto Giannina Gaslini di Genova, si è costituita l’associazione Piccoli Cuori Onlus, i cui scopi sono principalmente di essere un concreto supporto alle famiglie, e sensibilizzare l’opinione  pubblica e le Istituzioni sulle problematiche inerenti le cardiopatie congenite.

“Per questo motivo è nata la collaborazione con Giancarlo Perazzi e gli amici di BIKE IS LIFE – PedalIAMO ITALIA- dice Fabio Schiavi, presidente di Piccoli Cuori- . Cosa ci unisce a loro? Per loro andare in bici è passione coltivata con fatica e sudore ed ecco per un bimbo cardiopatico curarsi molte volte è come salire allo Stelvio in bicicletta per un appassionato, ma entrambi puntano a raggiungere il proprio traguardo e per questo ci serve anche la volata del 6 gennaio. Grazie a tutti”.

Condividi
LiguriaSport.com
Dal 1998 il blog dedicato a tutti gli sport praticati in Liguria. E' l'unico vero punto di riferimento per chi vuole leggere di tutte le discipline e a tutti i livelli. Dalla competenza e passione dei nostri autori nasce ogni anno l'Annuario Ligure dello Sport e ogni giorno viene inviata la Newsletter dello Sport in Liguria.