Sarzana asfalta Bassano ed è settima in classifica

9

Credit Agricole al “Polivalente’’ frantuma la resistenza del Bassano infliggendogli un eloquente 9 a 3. Sarzana strepitoso porta a 4 la striscia di vittorie consecutive in campionato, con i risultati positivi che diventano 5, contando il 3 a 3 di sabato scorso in Germania di Eurolega. Bassano strabattuto, con Ipinazar fantasmagorico autentico protagonista, autore di una tripletta, pronto ad aprire e chiudere le marcature: autentico “hombre del partido”.  Credit Agricole chiude l’andata al settimo posto e conquista la final eight di Coppa Italia. Nei quarti di finale affronterà il Forte dei Marmi.

“Questo è il quinto risultato utile consecutivo, contando anche la partita di Herringen dove abbiamo fatto una grande partita, anche perché loro sono una squadra tosta  – dice mister Bertolucci a fine gara – avevo chiesto una prestazione importante, l’abbiamo avuta anche per dare seguito  alle prestazioni positive. Stasera abbiamo giocato bene, ci siamo un persi all’inizio del secondo tempo, ma io lo ripeto in continuazione siamo una squadra giovane e molto probabilmente questi cali di concentrazione sono dettati dalla gioventù. Abbiamo girato a venti punti – continua Bertolucci –  ricordo che un paio di punti o tre, li abbiamo lasciati sfortunatamente in giro altrimenti si girava quanto l’anno scorso nonostante abbiamo cambiato due pedine importanti della squadra. Quindi sono più che soddisfatto  e ringrazio i ragazzi della curva che veramenti sono encomiabili tutte le partite”.

Gli fa eco il Presidente Maurizio Corona   “Siamo contentissimi abbiamo tre punti in meno dello scorso anno sembrava all’inizio tanto difficile siamo settimi in classifica e abbiamo venti punti, sappiamo che bisogna arrivare a 32 per essere tranquilli e salvarci direttamente senza passare dai play-out Noi lavoreremo sodo, sono tranquillo la garanzia me la dà  mister Bertolucci , siamo la seconda squadra più giovane del campionato e lo voglio sempre ribadire.

Un Credit Agricole Sarzana nettamente superiore impone il suo gioco ad un Bassano che, soprattutto nel primo tempo, è stato in balia dei rossoneri di Bertolucci che hanno ampliamente dominato la partita. Un superlativo Ipinazar ha coronato la sua maiuscola prestazione realizzando un’altra tripletta. E’ un Sarzana che per larghi tratti del match è apparso veramente incontenibile. Le sei realizzazioni dei primi 25 minuti la dicono lunga sulla fisionomia della gara, sempre nelle mani di Borsi e compagni. Il Bassano solo a tratti ha cercato di riemergere dal torpore.

Il giovane Milani è stato il giocatore più incisivo dei veneti, autore della tripletta giallorossa. Tutti i rossoneri hanno risposto alla perfezione, evidenziando un’ ottimo stato di forma. La classifica di questa squadra, è bene non dimenticarlo, è bugiarda. Senza i “famosi’’ torti arbitrali i rossoneri avrebbero potuto chiudere a quota 25. Sarebbe stato un risultato incredibile, direttamente alle spalle del Forte dei Marmi che ora dovrà affrontare nel quarto di finale di Coppa Italia.

Veniamo alla gara: Gaetano Marozin schiera uno starting-five  con Piroli insieme a capitan  Crespo sulla linea difensiva, in attacco la coppia Milani e Llisa con Pertegato  a difesa della porta ed in panchina a disposizione Candanedo, Baggio, Poli, Pilati e il secondo portiere Merlo. Bertolucci risponde con Corona tra i pali, Ipinazar, Moyano, Borsi e Rossi. Ma veniamo alla cronaca Credit Agricole in vantaggio al 3’03” Ipinazar supera il centro pista centralmente e lascia partire un tiro rasoterra che si insacca alla destra di Pertegato, passa poco più di un minuto che Rossi raddoppia, l’attaccante imbeccato magistralmente da Borsi sul secondo palo deposito la palla in rete. Al 9’28” terza rete rossonera con capitan Borsi che scende dalla destra e arrivato al vertice dell’area lascia partire un tiro incrociato che fa secco Pertegato. Sussulto del Bassano al 10’52” che trova la rete con una magia di Milani che con un alza e schiaccia toglie la ragnatela dal sette di Corona. Non passa neppure un minuto che all’ 11’16” Ipinazar fa partire un sassata che si infila al sette di un esterefatto Pertegato.  Al 15’11” Candanedo aggancia Moyano, espulsione per l’ex capitano del Lleida e tiro diretto per Credit Agricole, si occupa della battuta lo stesso Moyano che con una mano mette la sfera alle spalle del portiere veneto. Al 20’55” magia di Jeronimo Garcia che da dietro la porta con un alza e schiaccia mette la sfera nel sette opposto al portiere Bassanese. E con il punteggio di 6 a 1 a favore  dei rossoneri di Alessandro Bertolucci le due squadre vanno al riposo. Gara chiusa e strachiusa considerando il Sarzana della prima frazione,ma nella ripresa i padroni di casa abbassano il ritmo e Bassano produce il massimo sforzo per riaprire la contesa. Milani ancora lui  e migliore dei suoi, firma il 2-6 al 32’25” ribadendo in rete una corta respinta di Corona, ma è solo un fuoco di paglia. Al 39’48” rete di Andrea Fantozzi che raccoglie un preciso assist di Perroni e mette la sfera alle spalle di Pertegato. Al 42’03” lo stesso Fantozzi si procura un tiro di rigore, alla battuta del penalty va Perroni che mette la palla alle spalle di Pertegato.

Passano trenta secondi che ancora Milani trova la rete per i veneti. Espulsione per proteste  di Candanedo nel finale che lascia in inferiorità numerica la squadra di Marozin, ne aproffitta il Sarzana che con Ipinazar ben imbeccato da Rispogliati sigla la rete del 9 a 3, punteggio con il quale si chiude la gara. Finisce nel tripudio dei colori rossoneri, con la festa sotto la curva degli incessanti. Ora sabato prima della sosta natalizia, prima giornata di ritorno con la sfida contro la “corazzata” Trissino, una delle grandi favorite alla vittoria del titolo di Campione d’Italia in questa stagione.

Condividi
Marco Callai
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.