Tarros Spezia annienta Valdisieve. Caluri “Grazie ai ragazzi per l’impegno”

14

“Quando ci siamo tutti siamo un’altra squadra. Non posso che ringraziare i ragazzi che nei mesi scorsi hanno dato il massimo e si sono sempre giocati le partite, senza mai arrendersi e cedendo i due punti spesso solo nel finale e con il minimo scarto, ma è innegabile che quando ci siamo tutti siamo un’altra cosa. E’ normale e vale per tutte le squadre. Già un infortunio incide, quando sei costretto a fare fronte a tre quattro infortuni in contemporanea al quintetto è normale che condizionino”. Parole del Presidente dello Spezia Tarros al termine della partita vinta contro Valdisieve.

Dopo tante gare perse nel finale e molteplici vicissitudini alle quali si è dovuto fare fronte, con cambi contati e ragazzi che hanno davvero dato il massimo per fare sentire il meno possibile il peso di importanti assenze causa infortuni, dopo tanto rammarico, dopo tanti punti lasciati sul campo, finalmente lo Spezia Tarros torna a vincere e torna il sorriso sul volto del Presidente, dello staff e dei ragazzi.

Certo il Patron non ha mai nascosto la piena fiducia nei suoi ragazzi e la convinzione che, una volta al completo, la sua squadra avrebbe regalato belle soddisfazioni a lui e ai tifosi. La prova contro Valdisieve sembra proprio dargli ragione.

I fiorentini, infatti, che venivano dalla vittoria contro l’allora capolista Siena, si sono confermati ottima squadra. Questo sicuramente impreziosisce ulteriormente la vittoria della Tarros, la quarta di questa stagione.

“Abbiamo 8 punti in classifica – commenta Presidente Caluri – ma non ci sarebbe da scandalizzarsi se ne avessimo il doppio o quasi. Tornare alla vittoria era fondamentale, ora guardiamo avanti con altro piglio e altre prospettive, sperando di avere un po’ di credito con la cattiva sorte e gli infortuni”.

Senza dubbio quella alla quale hanno assistito i tifosi bianconeri al PalaSprint, dove la squadra è tornata a giocare dopo quasi un mese tra trasferte e riposo, è stata veramente una bella prova dei ragazzi guidati da coach Andrea Padovan.

Finalmente al completo, la squadra ha messo sul parquet, come sempre, determinazione, qualità e grinta, con un pizzico di cinismo e di consapevolazza in più. I padroni di casa, dopo il primo quarto chiuso in svantaggio, hanno preso in mano il gioco e la partita, tenendo davvero bene testa agli avversari ed imponendo il proprio ritmo, sino alla vittoria finale.

“Una vittori meritata” chiosa Caluri. Prossimo appuntamento domenica 22 dicembre alle 18.00 in trasferta a Livorno sul parquet della Pallacanestro Don Bosco.

Spezia Basket Club Tarros – ASD Valdisieve: 93-82
(24-28; 44-38; 66-64)
Spezia Basket Club Tarros: Cimarelli 4, Bertola n.e., Pipolo 7, Dalpadulo 7, Kibildis 28, Loni 12, Fazio 4, Lauriola n.e.,  Steffanini 5, Suliauskas 26, Pietrini n.e.
ASD Valdisieve: Bongini 11, Coccia 18, Cianchi 14, Occhini 16, Piccini 6, Niccoli 4, Piccini N. 4, Dionisi 7, Lorede n.e., Simoncini 0, Bianchi 2, Municchi 0.

Condividi
Marco Callai
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.