Sarzana all’ultimo respiro contro Correggio

24

Nella sfida tra i fratelli Bertolucci per poco Mirko non gioca un brutto scherzo a mister Alessandro, nella sfida del campionato di serie A1 di hockey. Il giocatore del Correggio con una doppietta e un assist ha tenuto in equilibrio la partita fino a poche battute dalla conclusione, quando Garcia ha liberato il palazzetto dalla paura segnando il gol del 4 a 3 sugli sviluppi di una punizione di prima non trasformata direttamente.

Un risultato che ha resistito sino alla fine, nonostante gli emiliani si siano lanciati tutti all’attacco. “Non mi era mai capitato, di arrabbiarmi tanto dopo una vittoria – mister Bertolucci vuole mettere a fuoco le difficoltà di una gara di vitale importanza per il proseguo di tutta la stagione – facciamo allenamenti che sembra che possiamo spaccare il mondo e poi tiriamo fuori prestazioni come questa, tra il primo e il secondo tempo ero una “belva” e anche a fine partita non ho risparmiato la squadra. Di stasera ci teniamo stretto solo il risultato per il resto abbiamo fatto un passo indietro.

Non si nasconde neppure il Presidente Maurizio Corona, non contento della brutta partita del Credit Agricole al Vecchio Mercato, i rossoneri non hanno fatto nemmeno il classico «minimo sforzo», ma hanno portato a casa i tre punti. “Abbiamo giocato male, siamo stati a tratti inguardabili – dice il Presidente – sembravamo stanchi, mentalmente scarichi. Troppe imprecisioni. Comunque oggi l’importante era vincere e togliere la “maledizione” del Vecchio Mercato che incombeva in questa stagione, quindi sono contento. Vincere pur giocando non al meglio fa sempre bene, perché troppe volte in questa stagione avevamo giocato bene e poi recriminato per il risultato, troppe volte ci avevano riempito di complimenti ma avevamo raccolto zero punti. Questa sera abbiamo raccolto meno pacche sulle spalle ma a differenza delle altre volte abbiamo aggiunto alla classifica tre punti di vitale importanza Prendiamo tre punti buoni e prepariamoci per sabato. Abbiamo ancora due partite importantissime prima della fine del girone d’andata – conclude Corona – e dobbiamo raccogliere il massimo. Dobbiamo trovare continuità sotto il profilo del gioco, contro il Correggio abbiamo sofferto tantissimo, ma l’importante era vincere. Siamo stati bravi anche a gestire il risultato negli ultimi secondi, dopo la rete di Jeronimo Garcia. Del resto, oggi, comunque non era facile perché trovavamo un Correggio in salute che ha delle capacità tecniche importanti e un fuoriclasse come Mirko Bertolucci.” In pista abbiamo assitito ad un match combattuto, Una partita che nel primo tempo si era arenata sul 0-0 grazie alla grande difesa della BDL Correggio che ha arginato tutte le sortite avversarie. Poi i tre pali del primo tempo dei padroni di casa si trasformano in gol nella ripresa. Veniamo alla gara: Pablo Jara schiera uno starting-five con Zucchiati insieme a Mirko Bertolucci sulla linea difensiva, in attacco la coppia argentina Posito e Ceschin con lo spagnolo Campor a difesa della porta ed in panchina a disposizione Barbieri, Ehimi, Gabriele Gavioli, Maniero e il secondo portiere Pedroni. Bertolucci risponde con il solito quintetto delle ultime gare Corona tra i pali, Ipinazar, Garcia, Borsi e Rossi. Nel primo tempo tra imprecisione, sfortuna e un super Campor il Credit Agricole Sarzana non è riuscito a sfondare chiudendo 0 a 0. Ma per quasi tutta la durata della prima frazione di gioco i rossoneri hanno condotto la danza tentando a piu’ riprese la via della rete. Ma veniamo alla cronaca passa poco dal fischio iniziale che Bertolucci si ritrova tutto solo davanti a Corona, l’estremo rossonero è bravo a non scomporsi e a sventare la minaccia. Al 8’,46”, espulsione di Zucchiati e tiro diretto per i padroni di casa, si incarica della battuta Jeronimo Garcia che perde il controllo della pallina e si fa parare la conclusione da Campor, l’attaccante rossonero recupera la sfera e colpisce la traversa con il portiere correggese battuto. Nel power-play susseguente il portiere spagnolo si esalta e lascia la sua porta imbattuta. Ipinazar colpisce una traversa dalla lunga distanza. Poi al 13’,27” altra grande occasione per passare in vantaggio per la squadra di casa, con un rigore fischiato dagli arbitri a favore della formazione di Alessandro Bertolucci, si occupa della battuta Borsi ma Campor si esalta e respinge. E con il solito copione di gara si arriva alla fine del primo tempo con le due squadre che vanno al riposo con il punteggio di 0 a 0. Nel secondo tempo Borsi al 29’,14 sblocca la sfida mettendo in rete un imbeccata perfetta di Rossi, ma Mirko Bertolucci cinque minuti dopo con una bella girata mette la sfera tra il palo e il gomito di Corona e riporta la partita in parità. Appena il tempo di rimettere la palla al centro e nove secondi dopo il nuovo vantaggio del Sarzana, ancora con Borsi al termine di una caparbia azione personale. Poi i rossoneri si portano sul doppio vantaggio al 41’,02” grazie al gran gol di Ipinazar che batte Campor sul suo palo al termine di un “coast to coast” area area. Sul 3 a 1 sembrava cosa fatta epr la formazione del Presidente Corona, ma il Correggio non si dava per vinto e riusciva a rimontare due gol ai padroni di casa: da un pasticcio difensivo tra Fantozzi e Ipinazar, Ceschin ne approfittava e batteva Corona al 45’,58” per la rete del 3 a 2. Poi decimo fallo dei rossoneri al 47’,20” e lo stesso Mirko Bertolucci su punizione di prima fissava il pareggio dopo aver colpito l’incrocio dei pali. La rete della vittoria al 48’52’’: espulsione di Ceschin e punizione di prima si incaricava ancora della battuta Garcia ma la sua conclusione viene respinta da Campor e nel power-play susseguente Jeronimo Garcia con un eurogol in alza e schiaccia decideva il match e scacciava la maledizione del Vecchio Mercato e regalava ad Alessandro Bertolucci, la vittoria. Con questa vittoria il Credit Agricole Sarzana sale 14 punti, all’ottavo posto in classifica a due lunghezze dallo Scandiano e a tre dalla coppia Cgc Viareggio- Breganze. E sabato sera per i rossoneri arriva trasferta delicatissima sulla pista del Montebello, squadra che nelle ultime due gare ha mostrato di essere in gran salute e che ha tre punti in meno dei rossoneri.

Condividi
Marco Callai
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.